Calcio

"Passano gli anni, ma il ricordo e il dolore sono sempre vivi. Il ricordo è quello di Andrea Fortunato, un vero talento della fascia sinistra, un giovane che era qualcosa in più che 'promettente': quando approdò in bianconero, nel 1993, fece subito vedere che le sue caratteristiche tecniche, di talento e caratteriali, erano quelle che disegnano la figura di un campione vero. Il dolore è quello che ancora oggi proviamo ripensando alla sua tragica e troppo precoce scomparsa: una terribile malattia lo portò via da tutti noi il 25 aprile 1995, e Andrea la seppe affrontare con quella stessa serenita' con la quale disputava ogni partita. Ciao, Andrea. Ci manchi. Sempre". Con queste parole la Juventus ricorda il suo ex terzino sinistro venuto a mancare il 25 aprile 1995 a causa di una leucermia.

Tempo reale
  • A
  • A
  • A