Calcio

Stefano Pioli commenta il successo sulla Roma al culimine di un momento davvero magico. “E' una vittoria molto importante soprattutto per la forza della Roma. Abbiamo avuto un ottimo approccio, abbiamo sofferto e siamo stati anche un po' fortunati ma per impegno e dedizione penso che sia un risultato meritato, anche visto il momento che stiamo vivendo. Dal punto di vista tecnico abbiamo sbagliato molto, non è stata la nostra migliore gara ma in questo momento conta lo spirito che questo gruppo sta tirando fuori. Stiamo facendo più di quanto ci si aspettasse e sapevamo che per vincere qui avremmo dovuto fare qualcosa in più. In questo momento è facile fare delle scelte ma anche difficile perché meriterebbero tutti di giocare. Abbiamo vissuto una grande settimana vincendo tutte e tre le gare, ora dobbiamo riposarci per poi ripartire perché ci aspettano altre sfide importanti in cui dobbiamo dire la nostra. Sarebbe però riduttivo dire che i nostri risultati derivino solo dallo spirito. La società, anche se un po' tardi, mi ha messo in mano dei giocatori con delle qualità ma molti sono alla prima esperienza in Serie A e dovevano ambientarsi. Ora siamo cresciuti, vogliamo costruire una Fiorentina sempre più forte. La dedica finale per Astori? Davide è sempre con noi, è nel nostro cuore e nella nostra testa. Tutto quello che facciamo lo dedichiamo a lui. Vogliamo impegnarci al massimo fino alla fine come lui ci ha insegnato: ho dei giocatori con dei valori importanti. Cosa è cambiato nella testa di Saponara dopo al tragica scomparsa di Astori? Riccardo potevo inserirlo già un mese fa in quella trasferta di Udine perché fisicamente stava già bene. Ora anche di testa sta benissimo, è un ragazzo molto sensibile e sono contento che si stia togliendo delle soddisfazioni: ha le qualità per fare ancora meglio”, ha detto a Premium Sport.

Tempo reale
  • A
  • A
  • A