Costacurta:Mancio tra i papabili ct

Il vice commissario della Figc: "Sono persone che hanno condiviso con me partite con nazionale anche militare. Di Biagio per le amichevoli? Credo di sì". Il neo commissario: "Questa la rosa"

  • A
  • A
  • A

"Il ct? I nomi sono quelli già sentiti, persone che hanno condiviso con me partite con nazionale anche militare. Come Mancini, tanto per fare uno dei nomi papabili". Il subcommissario Figc Alessandro Costacurta traccia l'identikit della futura guida della Nazionale. "Dobbiamo cominciare con i colloqui. Per allenare la nazionale credevo fosse necessario un selezionatore. Poi Conte ha fatto un miracolo sportivo agli Europei e mi ha aumentato i dubbi".

"Si dovrà valutare quelle che sono le persone - ha proseguito Costacurta nella conferenza stampa subito dopo la nomina a vice commissario straordinario della Figc - Siamo i migliori al mondo, come chef, allenatori e ricercatori siamo i migliori al mondo. Godiamoceli. Di Biagio traghettatore? Credo di sì, ai miei occhi è un grande allenatore. Sono stato in Polonia a seguirlo e ai miei occhi ha fatto delle scelte illuminanti", ha aggiunto a Premium Sport. "Di Biagio traghettatore sulla panchina dell'Italia? E' prematuro dirlo ora, è un'ipotesi, ma non abbiamo ancora parlato con nessuno", ha detto il nuovo commissario straordinario della Figc, Roberto Fabbricini.

Conte, Mancini, Ancelotti, Ranieri: il nome del prossimo ct degli azzurri non dovrebbe sfuggire da questa rosa. Lo ha dichiarato Fabbricini ricordando come "i nomi sono quelli che sapete. Mancini so che è a Roma ma non è stato contattato, Conte sembra voglioso di tornare a vestire l'azzurro, Ancelotti apre e chiude la porta, Ranieri anche non è fuori. Non ci sono pole position, bisogna valutare pro e contro. E bisogna anche fare i conti con l'oste, valutando le disponibilità della Federazione e anche spiegando a chi arriverà che dopo di noi ci sarà una governance nuova. Adesso comunque valuteremo il da farsi anche insieme a Costacurta".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments