Calcio

"Hanno tentato di spiegarmi che il gol era valido e che esiste la tolleranza di tre centimetri, ma io nelle riunioni di Lega del lunedi' con Rizzoli e gli arbitri non ho mai sentito niente del genere". Alla vigilia della trasferta col Sassuolo, Gian Piero Gasperini torna sulla sconfitta col Napoli di domenica scorsa e non manda giu' le spiegazioni a posteriori sul lampo di Mertens: "Resta il fatto che abbiamo perso per un gol in fuorigioco, la gente non ha l'anello al naso - rimarca il tecnico dell'Atalanta - Il campionato sta entrando nella fase piu' difficile, lo dimostrano le proteste. Avevo letto che il nostro era il piu' corretto, poi sono iniziate le discussioni sui singoli episodi".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A