L'ACCUSA

Calcio, dalla Spagna: Ancelotti indagato per evasione fiscale

Secondo i media iberici il tecnico dell'Everton avrebbe nascosto al fisco oltre un milione di euro nel biennio 2014-2015, quando allenava il Real Madrid

  • A
  • A
  • A

Anche Carlo Ancelotti è finito nel mirino del fisco spagnolo. Secondo i media iberici, infatti, la Fiscalìa di Madrid ha presentato una denuncia nei confronti dell'attuale tecnico dell'Everton per una presunta evasione di oltre un milione di euro (per la precisione 1.062.079) relativa al biennio 2014-2015, quando Ancelotti allenava il Real. Le accuse sono piuttosto severe e riguardano in parte i compensi percepiti come allenatore, ma principalmente quelli riguardanti i diritti di immagine.

Secondo gli inquirenti, Ancelotti avrebbe utilizzato una complessa rete di società di comodo con sedi in paradisi fiscali per nascondere una parte dei suoi ricavi dall'Agenzia delle Entrate spagnola. Il tecnico di Reggiolo è solo l'ultimo dei grandi personaggi del calcio iberico finito sotto la lente di ingrandimento. I casi più in vista furono naturalmente quelli di Messi e Cristiano Ronaldo, condannati a rispettivamente 21 e 23 mesi di carcere e al pagamento di multe multimilionarie. La lista è però lunghissima e include per esempio José Mourinho, Radamel Falcao, Alexis Sanchez, Diego Costa, Javier Mascherano, Marcelo, Angel Di Maria, James Rodriguez, Mesut Ozil e molti altri. Nella maggior parte dei casi le procedure si sono chiuse con un patteggiamento e il pagamento di una quota dei soldi dovuti.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments