CAGLIARI-LAZIO 1-2

Serie A: Cagliari-Lazio 1-2, Inzaghi fa festa nel recupero

Incredibile rimonta dei biancocelesti firmata Luis Alberto-Caicedo. Di Simeone il gol dei sardi

di
  • A
  • A
  • A

Nell'ultimo posticipo della 16a giornata di Serie A, la Lazio batte 2-1 il Cagliari nel recupero e allunga a 8 la striscia vincente. Alla Sardegna Arena Simeone porta avanti i sardi con un sinistro al volo (8'). Poi il numero 1 albanese nega a Nainggolan il raddoppio (45'). Nella ripresa gli ospiti dominano, Simeone e Faragò si divorano il raddoppio e nel recupero la Lazio rimonta con Luis Alberto (93') e Caicedo (98').

LA PARTITA
Una Lazio mai doma trova una rimonta pazzesca e mette pressione a Juventus e Inter, lontane solo tre punti in classifica. Un successo costruito e maturato nel recupero, dopo un primo tempo sottotono e una ripresa dominata in lungo e in largo, quando Immobile e compagni hanno schiacciato il Cagliari nella propria metà campo, anche se Rafael non ha fatto parate straordinarie. La squadra di Inzaghi ha un cuore grande come una casa e quel pizzico di fortuna che serve per realizzare imprese come quella della Sardegna Arena. Non è solo la classifica a sorridere, ma anche i precedenti: nelle altre due volte che la Lazio aveva conquistato 8 successi consecutivi (con Delio Rossi nel 2006 e Pioli nel 2015), a fine stagione il piazzamento Champions è stato centrato.

Dall'altra parte la sconfitta è davvero una beffa per i sardi, passati dopo solo 8' con un gran gol di Simeone, ma che possono rammaricarsi per le troppe occasioni sprecate. Passi quella di Nainggolan al 45' (bravo Strakosha in tuffo), lo stesso Cholito (sinistro alto a pochi passi dalla porta) e soprattutto nel finale Faragò (inciampato a tu per tu con l'allenatore albanese) si sono divorati il gol che avrebbe messo la parola fine alla contesa. Una sconfitta che brucia e che ha fatto imbestialire i padroni di casa, per i 7' di recupero poi diventati 8' da parte di Maresca, ma che nulla toglie alla fantastica stagione di Maran e i suoi ragazzi, sempre saldi al 5° posto.

LE PAGELLE
Simeone 7 - Splendida prova del Cholito, che realizza il gol vittoria con uno straordinario sinistro al volo. Poi lotta su ogni pallone e nel finale manda in porta Faragò che scivola. Mezzo punto in meno per l'errore al 73'.
Joao Pedro 6,5 - Stasera è poco propositivo al tiro (solo uno ribattuto da Acerbi), ma serve a Simeone l'assist del gol che illude il Cagliari.
Faragò 4 - Gioca 14' (recupero compreso) e ne combina di tutti i colori: inciampa a tu per tu con Strakosha divorandosi il raddoppio e nel finale c'è il suo zampino nel gol di Luis Alberto.

Caicedo 7 - L'uomo della Provvidenza in casa Lazio: un suo colpo di testa al 98' regala i tre punti all'ultimo respiro.
Luis Alberto 6,5 - Dà un senso a una gara incolore con il gol del pareggio al 93', preludio alla rimonta firmata Caicedo. E pensare che qualche minuto prima aveva chiesto il cambio per un problema muscolare.
Immobile 5,5 - Ancora una serata storta per il capocannoniere del campionato, che non riesce a trovare mai il guizzo o la conclusione vincente.

IL TABELLINO
CAGLIARI-LAZIO 1-2

Cagliari (4-3-1-2): Rafael 6; Cacciatore 6, Klavan 6, Pisacane 5,5, Lykogiannis 6; Nandez 6,5, Cigarini 6,5 (35' st Oliva sv), Ionita 6 (38' st Faragò 4); Nainggolan 6,5 (49' st Deiola sv); Joao Pedro 6,5, Simeone 7. A disp.: Aresti, Ciocci, Pinna, Mattiello, Pellegrini, Walukievicz, Cerri, Ragatzu. All.: Maran 6,5
Lazio (3-5-2): Strakosha 6,5; Luiz Felipe 5,5, Acerbi 6,5, Radu 5 (35' st Caicedo 7) Lazzari 6, Milinkovic-Savic 6,5, Lucas Leiva 5 (19' st Cataldi 6), Luis Alberto 6,5, Lulic 5,5 (11' st Jony 6); Correa 5,5, Immobile 5,5. A disp.: Proto, Guerrieri, Bastos, Patric, Parolo, Berisha, Marusic, André Anderson, Adekanye. All.: Inzaghi 6,5
Arbitro: Maresca
Marcatori: 8' Simeone (C), 48' st Luis Alberto (L), 53' st Caicedo (L)
Ammoniti: Luis Alberto (L), Nandez (C); Klavan (C), Ionita (C), Pisacane (C), Cataldi (L)
Espulsi: -
Note: -

LE STATISTICHE
•    La Lazio ha vinto tutte le ultime otto partite di Serie A: non accadeva dall'aprile 2015. Per la seconda partita consecutiva la Lazio ha ottenuto la vittoria dopo essere andata sotto nel punteggio.
•    La Lazio ha conquistato 36 punti nelle prime 16 partite di questo campionato, eguagliando il proprio record a questo punto del torneo (36 come nel 1973/74, stagione dello scudetto).
•    La Lazio ha segnato almeno due gol in tutte le ultime 11 partite di campionato (record per i biancocelesti) – nel XXI secolo solo Atalanta e Napoli ce l’hanno fatta in precedenza.
•    Solo il Leicester (due) ha subito meno gol della Lazio (tre) nei secondi tempi tra le squadre dei cinque maggiori campionati europei 2019/20
•    Il Cagliari ha segnato in tutte le ultime 15 partite di campionato, non infila una striscia più lunga in Serie A dal gennaio 2010 (18 con Allegri in panchina).
•    Il Cagliari ha perso una partita dopo essere stato sopra di un gol nel punteggio per la prima volta dopo 15 sfide nel massimo campionato (l'ultima volta il 26 maggio scorso contro l'Udinese 1-2).
•    La Lazio ha subito nove gol nei primi 30 minuti di gioco in questa Serie A: solo il Sassuolo (10) ne ha incassati di più.
•    Quello di Giovanni Simeone dopo 7 minuti e due secondi è il gol più veloce realizzato dal Cagliari in questa Serie A, ed è anche il più veloce incassato dalla Lazio in questo campionato.
•    Tutti gli ultimi quattro gol in Serie A di Giovanni Simeone sono arrivati alla Sardegna Arena.
•    Primo assist in campionato per Joao Pedro che ha preso parte attiva a quattro degli ultimi cinque gol del Cagliari in Serie A (tre gol, un assist).
•    Luis Alberto ha preso parte a quattro degli ultimi sei gol della Lazio in campionato (due gol, due assist).
•    Terzo gol consecutivo in Serie A per Felipe Caicedo, tutti arrivati dopo il novantesimo minuto di gioco. Primo assist in campionato per Jony.
•    Ciro Immobile non ha segnato in due partite consecutive per la prima volta in questo campionato e non ha trovato il gol con le sue ultime 14 conclusioni verso la porta in Serie A; in precedenza non era mai stato a digiuno di reti per più di sette tiri effettuati.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments