Malore allo stadio: muore un tifoso del Cagliari. Cori vergognosi durante i soccorsi

Tragedia alla Sardegna Arena durante il match con la Fiorentina: aveva 45 anni

Malore allo stadio: muore un tifoso del Cagliari. Cori vergognosi durante i soccorsi

Tragedia alla Sardegna Arena durante Cagliari-Fiorentina: sugli spalti un tifoso di 45 anni, Daniele Atzori, è deceduto in seguito a un malore. Il supporter rossoblù, residente nell'hinterland, si è accasciato in Curva Sud a una decina di minuti dal termine della partita e inutili sono stati i soccorsi. Con lui sugli spalti c'erano la madre e la sorella.

Sui social dei tifosi del Cagliari, oltre al cordoglio, anche l'indignazione per dei cori che ci sarebbero stati dal settore ospiti dei Viola. Secondo alcuni presenti alla Sardegna Arena i tifosi fiorentini, riferisce l'Unione Sarda, avrebbero intonato "Devi morire". "Vergognoso e inaccettabile" la denuncia di alcuni supporter.

IL CORDOGLIO DEL CAGLIARI

"Il Cagliari Calcio esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Daniele Atzori, tifoso rossoblù, venuto a mancare ieri sera mentre dalla Curva Sud assisteva alla gara del suo Cagliari. Tutta la Società si stringe con affetto al dolore dei familiari a cui, in questo momento così triste e difficile, vanno le più sentite condoglianze".

E QUELLO DELLA FIORENTINA

"La Fiorentina è vicina ai famigliari e a tutti i tifosi cagliaritani per la tragica scomparsa di Daniele Atzori, avvenuta ieri al termine della partita contro il Cagliari. Questo tristissimo evento rafforza ancora di più il legame speciale creatosi tra le due società e i tifosi rossoblu e viola nel ricordo di Davide Astori. La Società Viola condanna qualsiasi gesto di mancata solidarietà nel rispetto di questa terribile tragedia".

TAGS:
Cagliari
Fiorentina
Tragedia
Morte
Tifoso

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X