Calcio ora per ora

Algeria, inaugurato lo stadio "Nelson Mandela"

Alla vigilia del "Campionato delle nazioni africane" (Chan), il presidente

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Alla vigilia del "Campionato delle nazioni africane" (Chan), il presidente algerino Abdelmadjid Tebboune ha inaugurato ufficialmente il nuovo stadio intitolato a Nelson Mandela ad Algeri, alla presenza dei presidenti della Fifa, Gianni Infantino; e della Confederazione africana (Caf), Patrice Motsepe, nonche' di Zwelivelile, nipote del defunto leader sudafricano. Mandela, il rivoluzionario anti-apartheid presidente del Sudafrica fra il 1994 e il 1999, aveva un rapporto particolare con la Rivoluzione di liberazione algerina dalla Francia (1954-1962): 'Madiba' ricevette il suo primo addestramento militare proprio nelle file dell'Esercito di Liberazione Nazionale in Algeria nel 1961. Le immagini trasmesse dalla Tv di stato e rilanciate su Facebook hanno mostrato il presidente Tebboune arrivare allo stadio accolto, oltre che dai capi di Fifa e Caf, anche da componenti del governo; dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, tenente generale Said Chengriha; e dal governatore di Algeri, Abdennour Rabhi, Il nipote di Mandela, assieme al presidente, ha scoperto una targa commemorativa del nonno. Domani sara' il "Nelson Mandela Stadium" - che ha una capienza di 40.000 spettatori ed e' situato nella zona di Baraki, nella periferia sud della capitale - ad ospitare la partita inaugurale del Chan, cui partecipano squadre nazionali formate solo da calciatori che giocano nel campionato del proprio paese (quelli ingaggiati all'estero non possono essere convocati).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti