Qualificazioni Mondiali: pericolo Israele per l'Italia

Gli uomini di Gian Piero Ventura devono subito dimenticare la batosta del Santiago Bernabèu

  • A
  • A
  • A

Non c'è tempo per l'Italia di riflettere sulla brutta sconfitta per 3-0 contro la Spagna, perché questa sera, alle ore 20:45 a Reggio Emilia, gli azzurri di mister Ventura affronteranno Israele per l'ottavo match delle qualificazioni Mondiali. Non sarà una partita semplice, ma servono obbligatoriamente i tre punti per tenere salda la seconda posizione del gruppo G, insediata dall'Albania di Panucci, che è a sole 4 lunghezze dagli azzurri.

Dopo la brutta sconfitta contro la Spagna per 3-0, l'Italia non può più permettersi altri passi falsi, se vuole conquistare almeno il secondo posto del girone G, e questa sera, nel match contro Israele, deve ottenere i tre punti per non farsi avvicinare in classifica dall'Albania di Panucci. L'Italia ha bisogno di ripetere la prestazione dell'andata, dove ha trionfato, nonostante l'espulsione per doppia ammonizione di Chiellini, per 3-1, grazie alle reti di Pelle, Candreva e Immobile.

Non è un buon periodo nemmeno per Israele, che, oltre alla sconfitta subita nell'ultimo match contro la Macedonia per 1-0, ha perso anche la sua stella il capitano Zahavi, che è stato squalificato per un anno dalla Federazione israeliana, per aver buttato a terra la fascia di capitano, dopo i fischi subiti nella partita persa contro la Macedonia. Certamente l'assenza di Zahavi è un duro colpo per Israele, che, però, può contare sul blocco di giocatori provenienti dall'Hapoel Beer Sheva, squadra che in questa stagione ha sfiorato la qualificazione alla fase a gironi della Champions League, venendo eliminata all'ultimo turno preliminare dal Maribor.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments