"L'Albania vuole fare risultato"

L'allenatore dell'Albania: "Vorrei essere in campo con i miei ragazzi per toglierci una grande soddisfazione"

  • A
  • A
  • A

"Sono italiano, ma sono orgoglioso di essere l'allenatore dell'Albania": il ct Christian Panucci sgombra subito il campo da qualsiasi dubbio in vista della sfida di Scutari contro gli Azzurri per le qualificazioni ai Monduiali di Russia 2018. "Vorrei essere in campo con i miei ragazzi per toglierci una grande soddisfazione, sono sicuro che faremo una buona partita. L'Italia? Me la aspetto arrabbiata" ha detto in conferenza il tecnico. 

L'ex difensore ha disputato in carriera 57 gare con la maglia azzurra. E ora l'Italia si appresta a sfidarla provando un mix di sensazioni che vanno dall'emozione all'orgoglio. L'obiettivo, a tre mesi dall'arrivo sulla panchina che fu di un altro italiano, Di Biasi, è confermarsi al terzo posto: "Avremo di fronte un'Italia molto arrabbiata perché sta ricevendo molte critiche, ma noi vogliamo regalarci una grande gioia. Dobbiamo ripartire dal secondo tempo contro la Spagna dobbiamo dimenticare tutti gli alibi e partire da qui. Questa squadra può fare molto di più" ha detto Panucci in riferimento alla sfida persa 3-0 contro gli iberici. 

"La cosa che mi renderebbe più felice sarebbe che i miei ragazzi si togliessero una grande soddisfazione, perché se la possono togliere. Perché sono convinto che valgono più di quello che pensano, ma soprattutto se faranno quel qualcosa in più ogni giorno. E sono convinto che domani faremo un'ottima partita". L'Italia di Ventura, però, è alla ricerca di una vittoria dopo il deludente pareggio contro la Macedonia: "Non dobbiamo fidarci perché verranno qui molto determinati". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments