LO SFOGO

Strage in Texas, la rabbia di Steve Kerr: "Quando faremo qualcosa?"

Il coach di Golden State, il cui padre è stato ucciso in un attacco terroristico nel 1984: "Sono stanco di fare condoglianze e minuti di silenzio"

  • A
  • A
  • A

Gli Stati Uniti sono sotto shock per la strage alla scuola elementare di Uvalde, in Texas. Diciannove bambini e due adulti, di cui un insegnante, sono stati uccisi a sangue freddo in classe da un ragazzo di 18 anni. Rabbia, commozione e cordoglio hanno pervaso anche lo sport americano, in particolare Steve Kerr, allenatore dei Golden State Warriors, il cui padre è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in un attacco terroristico a Beirut nel 1984, che ha parlato in conferenza stampa prima della partita contro Dallas gara 4 delle finali di conference Nba, gara disputata ad alcune centinaia di km dal luogo della strage. Un atto di denuncia chiaro contro chi continua a opporsi a varare leggi più restrittive riguardo la vendita delle armi. "Quando faremo qualcosa? - ha urlato Kerr -. Sono stanco, sono così stanco di venire qui e fare le condoglianze alle famiglie devastate che sono là fuori. Sono stanco dei minuti di silenzio. Basta!".

Vedi anche Nba: Dallas prolunga la serie, Golden State ko Basket Nba: Dallas prolunga la serie, Golden State ko In particolare, il 56enne allenatore ha parlato del disegno di legge H.R.8, fermo da anni al Senato, attaccando apertamente i senatori che non lo vogliono votare. "Non lo votano per mantenere il proprio potere - ha tuonato -, ma chiedo a tutti voi senatori che rifiutate di fare qualcosa per la violenza e le sparatorie nelle scuole e nei supermercati, vi chiedo: avete intenzione di mettere il vostro desiderio di potere davanti alla vita dei nostri figli, dei nostri anziani e dei nostri fedeli? Perché è così che appare. È quello che succede ogni settimana".Alla voce del coach si sono aggiunti anche due star della NBA come Chris Paul, Lebron James: "Ora basta - ha scritto - Questi sono bambini e continuiamo a metterli in pericolo a scuola. A Scuola dove dovrebbe essere il posto piu' sicuro". E ancora Houston Texas di Mlb, Dallas Cowboys di Nfl, le leghe di basket maschile e femminile e tanti altri hanno voluto manifestare il proprio cordoglio.

 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti