BASKET

Nba: vittoria esterna per Boston, Dallas batte Okc

I Celtics si impongono 106-93 a Cleveland, i Mavericks piegano 105-101 i Thunder

  • A
  • A
  • A
Nba: vittoria esterna per Boston, Dallas batte Okc - foto 1
© Getty Images

Nei playoff Nba, Boston vince gara-3 contro Cleveland imponendosi con il punteggio di 106-93: in Ohio decisivi i 33 punti con 13 rimbalzi di Jayson Tatum. La capolista a Est in Regular Season vola quindi sul 2-1, esattamente come Dallas che batte 105-101 Okc: in una sfida equilibrata fino alla fine, Luka Doncic e Kyrie Irving ne realizzano 22, mentre ai Thunder non basta la doppia doppia di Shai Gilgeous-Alexander (31 con 10 rimbalzi).

CLEVELAND CAVALIERS-BOSTON CELTICS 93-106
Esattamente come nella serie contro Miami, Boston si prende gara-3 dopo aver perso la seconda in casa: a Cleveland contro i Cavaliers finisce 106-93 per i Celtics che vincono i primi tre parziali e allungano abbastanza da potersi permettere un ultimo quarto senza patemi. Il vero momento decisivo è quello tra la fine del primo tempo e l'inizio della ripresa, quando gli uomini di Mazzulla passano dal 55-48 al 71-48: un parziale di 16-0 che vale il +23 come massimo vantaggio. L'84-69 a 12 minuti dalla fine è una sentenza, perché la franchigia dell'Ohio riuscirà solo a rendere meno amara la sconfitta: Boston si porta sul 2-1 nella serie. Stavolta la firma la mette Jayson Tatum, autore di una doppia doppia da 33 punti e 13 rimbalzi. In una serata in cui ne arrivano tuttavia solo 13 dalla panchina, risultano fondamentali anche i 28 di Jaylen Brown e i 18 di Jrue Holiday. Tra le fila dei Cavs, invece, non bastano i 33 di Donovan Mitchell. Gara-4 sarà ancora a Cleveland, ma stavolta sono i padroni di casa a non poter sbagliare: serve un successo per non andare a Boston con il primo di tre match point per i Celtics.

DALLAS MAVERICKS-OKLAHOMA CITY THUNDER 105-101
Dallas non sbaglia la prima partita interna e batte 105-105 Okc, portandosi in vantaggio nella serie ora sul 2-1 per i Mavericks. Match equilibratissimo in Texas e in discussione fino agli ultimi secondi, con Irving e Doncic che respingono sempre il tentativo di assalto dei Thunder, spesso a -3 (102-99) ma mai in grado di trovare il pareggio. Ai liberi finali dello sloveno e dell'ex Cleveland corrispondono quelli di Holmgren, senza però che gli ospiti riescano a trovare i canestri per portare la sfida all'overtime. Ma se i 22 punti di Doncic (che aggiunge 15 rimbalzi) e di Irving sono quasi ricorrenti, se non scontati, non lo sono affatto i 27 di P.J. Washington, scatenato dall'arco con 5 triple. Inutili, invece, i 31 con 10 rimbalzi di Gilgeous-Alexander, lasciato troppo solo: il secondo marcatore di squadra è Williams, fermo appena a 16. Gara-4 si svolgerà ancora a Dallas e sarà fondamentale: i Mavericks sognano il 3-1 per avere tre match point a disposizione, i Thunder puntano a riprendersi il fattore campo per tornare in Oklahoma sul 2-2.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti