Nba: Gallinari e Belinelli super ma Clippers e Spurs vanno ko con i Thunder e i Bulls

Larga vittoria invece per i Lakers di LeBron James sugli Hornets, non sbagliano i Rockets contro i Grizzlies, i Celtics si arrendono ai Pistons

Nba: Gallinari e Belinelli super ma Clippers e Spurs vanno ko con i Thunder e i Bulls

Gallinari pareggia il suo "season-high" con 28 punti nella disfatta contro OKC (104-110). Belinelli invece mette a segno 17 punti in 29' di gioco, ma è tutto inutile in quanto gli Spurs cadono con i Bulls 98-93. I Lakers superano gli Hornets per 128-100: Ball e LeBron finiscono la gara entrambi in tripla doppia. Houston vince su Memphis 105-97, grazie sopratutto a James Harden. Vincono anche Pistons, Suns e Magic.

Utah Jazz-Orlando Magic 89-96
Brutta sconfitta per i Jazz (14-16), i quali risultano sconfitti in quel di Orlando: la franchigia di Salt Lake City, attualmente in terzultima posizione ad Ovest, continua a non trovare la forma giusta per gareggiare al massimo contro il resto delle squadre della lega, alternando importanti vittorie a pesanti sconfitte. Nella notte i Magic guidati da Vucevic (15 punti e 19 rimbalzi), Ross (19) e da Fournier (24) riescono così a superare Mitchell (24) e compagni.

Los Angeles Lakers-Charlotte Hornets 128-100
Nessun problema per i Lakers (18-11) che espugnano lo Spectrum Center di Charlotte. Gialloviola in grande forma dopo un inizio di stagione poco promettente. Nella notte i losangelini mettono a segno un vero e proprio spettacolo, portando due giocatori in tripla doppia, ossia Lonzo Ball (16 punti, 10 rimbalzi e 10 assist) e il solito LeBron James (24-12-11). Positive però anche le prestazioni di Kuzma (14) e di Mcgee (19). Serata no per gli Hornets, in particolare per Kemba Walker (4 punti) che litiga con le percentuali al tiro (15%, 2/13), sufficienti invece Monk (19) e Bridges (17).

Boston Celtics-Detroit Pistons 104-113
Sfida nella Eastern Conference tra due delle squadre più divertenti della lega, i Celtics e i Pistons. Sono però i giocatori di Detroit a portare a casa il risultato, in particolare grazie alla grande performance del duo Griffin-Drummond: il primo realizza 27 punti, il secondo invece una doppia doppia di 19 punti e 20 rimbalzi. Boston non può nulla per fermare lo strapotere degli avversari, tenta nonostante tutto una strenua resistenza, portata avanti da Irving (26), Tatum (17) e Smart (21) ma è tutto inutile ai fini del risultato. I Celtics subiscono la loro undicesima sconfitta stagionale (18-11).

Houston Rockets-Memphis Grizzlies 105-97
Importante vittoria per i Rockets (14-14) che superano i Grizzlies sempre di più in fase calante (16-13). Houston mette così a segno la quattordicesima vittoria, portandosi alla dodicesima posizione nella Western Conference. Nella notte il solito Harden trascina i suoi compagni alla vittoria, grazie ad una bellissima tripla doppia da 32 punti, 12 rimbalzi e 10 assist. In ausilio del "barba" arrivano le doppie doppie di Paul (10 punti e 10 assist) e Capela (26 e 10 rimbalzi). Per Memphis bene solo Conley (22 punti) e Gasol (17).

Chicago Bulls-San Antonio Spurs 98-93
Sconfitta a sorpresa per i giocatori di San Antonio, battuti in casa dai Chicago Bulls (penultimi nella Eastern Conference). Gli Spurs, reduci della vittoria contro i Clippers, subiscono inaspettatamente questa disfatta a causa di una positiva prestazione da parte di Markkanen (23 punti) e Dunn (24). Ottima partita per Belinelli che in 29' di gioco mette a segno 17 punti tirando con percentuali di tutto rispetto (6/8, 75% dal campo e 5/7, 71% dal tiro dalla lunga distanza). Performance alquanto inutile per il nostro connazionale in quanto gli Spurs subiscono la loro quindicesima sconfitta, nonostante Aldridge (29 con 12 rimbalzi) e DeRozan (21).

Los Angeles Clippers-Oklahoma City Thunder 104-110
Partita non facile per i Clippers (17-12) contro una sempre pericolosa Oklahoma (18-10), risultato che però dimostra l'equilibrio tra le due squadre attualmente ai vertici della Western Conference. Thunder vittoriosi sopratutto grazie a un Paul George in grande forma, che nella notte metterà a segno ben 33 punti. Il solito Westbrook invece sfiora la tripla doppia con una performance da 13 punti, 9 rimbalzi e 12 assist, bene anche Adams (16) e Grant (18). Clippers sconfitti nonostante i buoni numeri di Harris (22) e Harrell (21), ma sopratutto del nostro Danilo Gallinari, autore di 28 punti (10/16, 62% dal campo e 4/6, 67% da oltre l'arco) in 37' di gioco.

Minnesota Timberwolves-Phoenix Suns 99-107
Vittoria a sorpresa quella dei Suns, i quali mettono in cassaforte la loro sesta vittoria stagionale (6-24). La franchigia dell'Arizona è stata al centro di numerose voci per quanto riguarda una possibile trade coinvolgente Trevor Ariza, lo scambio finalmente è avvenuto con il giocatore ex-Lakers che partirà in quel di Washington in cambio di Kelly Oubre Jr. e l'ex Duke, Austin Rivers. Suns che nella notte superano i Twolves, sopratutto grazie alla serata di grazia di Booker, autore di 28 punti, molto bene anche Warren (21) e Ayton (18 con 12 rimbalzi). Per Minnesota buona prestazione da parte di Towns (28 punti con 12 rimbalzi), Sarič (15-11) e Rose (25).

TAGS:
Basket
Nba
Sport usa

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X