NBA PLAYOFF

Nba: Boston si salva e vince gara-1 ai supplementari, rimpianti per Indiana

I Pacers erano sul +3 fino a sette secondi dal termine, ma si fanno raggiungere da Brown e vanno ko: 133-128 il punteggio finale, che fornisce il primo vantaggio ai Celtics

  • A
  • A
  • A
Nba: Boston si salva e vince gara-1 ai supplementari, rimpianti per Indiana - foto 1
© Getty Images

Il primo match delle finali di Conference Nba si rivela spettacolare e all'insegna dell'equilibrio. Forse anche più delle attese, visto che gli Indiana Pacers danno vita a una lotta punto a punto e hanno anche una grande chance per sconfiggere i Celtics in trasferta. Boston arriva agli ultimi secondi sul -3, pareggia con Brown e vince 133-128 ai supplementari. Il successo in gara-1 consente di mantenere il fattore campo: venerdì il secondo round.

Il primo round della finale dell'Eastern Conference va ai Boston Celtics, che vanno a vincere 133-128 in un match al cardiopalma. Sin dai primissimi minuti regna infatti l'equilibrio, che resiste fino all'intervallo (64-64) e si protrae per tutto l'arco della gara: Indiana gioca senza alcun timore reverenziale e si porta anche sul +3 a sette secondi dal termine, pregustando un successo che non arriverà. Jaylen Brown pareggia infatti con la tripla (117-117) e questo canestro consegna al match un epilogo ai supplementari: qui emerge la classe di Jayson Tatum, che segna dieci punti sui sedici totali dei suoi (16-11 il parziale) e consegna ai Celtics la vittoria per 133-128. I Pacers hanno però ben poco da recriminarsi, al netto della marcatura morbida di Siakam nell'azione decisiva dei tempi regolamentari, perché disputano una grandissima prova di squadra. Sono ben sette gli elementi in doppia cifra, tre dei quali in doppia doppia: 25 punti e 10 assist per Haliburton (con sei triple), 24 punti e 12 rimbalzi per Siakam, 23 punti e 10 rimbalzi per Myles Turner.

A loro si aggiunge il consueto contributo di Toppin (15), Nesmith (14), McConnell (13) e Nembhard (12): come sempre, nella squadra di Rick Carlisle titolari e seconde linee incidono (quasi) allo stesso modo. Il top-scorer e il migliore del match alberga però nella rosa dei Boston Celtics, che mantengono il fattore campo e vengono trascinati da un sontuoso Jayson Tatum. Quest'ultimo è l'uomo decisivo nei supplementari (dieci punti) e chiude con uno score da urlo: 36 punti e 12 rimbalzi, non deludendo le aspettative. Alle sue spalle i 26 punti del già menzionato Brown e la super-prestazione di Jrue Holiday, che era stato molto criticato dopo il suo arrivo a Boston: i Celtics beneficiano di una prova da 28 punti e 10/16 dal campo, che si somma ai 15 punti a testa per Horford e White. Vittoria dunque per la squadra col miglior record Nba, in questa gara-1: il secondo round sarà venerdì alle 2 italiane, sempre in casa dei biancoverdi del Massachusetts.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti