BASKET

La Virtus vince la Supercoppa e Banchi esulta: "Siamo un gruppo sano"

Le parole dei protagonisti dopo il successo in Supercoppa italiana della Virtus Bologna ai danni di Brescia

  • A
  • A
  • A

Arrivano i primi commenti dopo il trionfo della Virtus Segafredo Bologna, che battendo la Germani Brescia con il risultato di 97-60 solleva la sua quarta Supercoppa italiana. Coach Luca Banchi è sicuramente soddisfatto: "Questo è un gruppo sano che mi ha accolto bene, che ha lavorato con criterio e disciplina".

Prosegue il coach delle V Nere: "Siamo arrivati a questa competizione con quel pizzico in più di voglia di competere e di dimostrare. Dobbiamo prepararci a una stagione lunga, dura e con momenti di difficoltà, ma ci portiamo a casa queste vibrazioni positive".

LE PAROLE DI ALESSANDRO MAGRO
Nulla da fare per la Germani di coach Alessandro Magro: "Abbiamo perso una possibilità, ma il campionato deve ancora iniziare. C’è in tutti noi la voglia di giocare per potere arrivare a disputare partite importanti come questa. L’obiettivo è quello di fare la Final Eight di Coppa Italia e i playoff, e di essere più pronti la prossima volta che accadrà un’occasione come questa. Ci sono gli avversari che ti rendono più o meno facile quello che stai facendo, è difficile stare sul pezzo quando sei sotto di 30, ma questi minuti servono per preparare la stagione".

Vedi anche Basket, la Supercoppa è della Virtus Segafredo! Dominata Brescia Basket Basket, la Supercoppa è della Virtus Segafredo! Dominata Brescia

 

LE PAROLE DI TOKO SHENGELIA
Così l'MVP della sfida, Shengelia: "È una bella sensazione vincere questa Supercoppa, era il primo obiettivo della stagione. Una vittoria molto importante per noi non solo perché portiamo a casa il trofeo, ma perché ogni volta che giochiamo dobbiamo mandare un messaggio. È la nostra identità, il modo in cui vogliamo giocare".

LE PAROLE DI MARCO BELINELLI
"Sappiamo quanto conta la Supercoppa, è sempre meglio iniziare con una vittoria. Abbiamo passato 10 giorni particolari, ma siamo stati uniti. Dobbiamo conoscere meglio il coach, ma ci ha trasmesso delle cose, dentro e fuori dal campo. Fiducia e tanta voglia di andare bene e vincere. Ho visto una squadra pronta a sacrificarsi. C’è tanto da lavorare, ma i presupposti sono buoni. Vedo il fuoco nei nostri occhi".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti