PALLACANESTRO VARESE

Come salta Akobundu-Ehiogu: 1 metro sopra al ferro! | VIDEO

Il nuovo centro dell'Openjobmetis è destinato a esaltare Masnago col suo grande atletismo: con un salto riesce a superare quota 4 metri

  • A
  • A
  • A
Come salta Akobundu-Ehiogu: 1 metro sopra al ferro! | VIDEO - foto 1
© Da video

La storia di Kaodirichi Akobundu-Ehiogu (per gli amici e per... i telecronisti: semplicemente Kao) è comune a molti atleti afroamericani: nato in Nigeria al limite del Vecchio Millennio, deve trasferirsi da uno zio e cambiare continente per via della morte prematura di entrambi i genitori. Dalle scuole in Texas al Palazzetto dello Sport di Masnago, Akobundu-Ehiogu - centro di 206 cm - non passerà mai sotto traccia, ma gli alti e bassi hanno caratterizzato la sua vita cestistica.

Prima di conoscere il livello più alto del basket collegiale (UT Arlington e Memphis) è dovuto passare da un college di Division III e la rottura del piede destro. Prima di arrivare in LBA ha vissuto il rifiuto di ogni franchigia NBA per due Draft consecutivi e la frattura del polso destro, che ha interrotto dopo 11 gare la sua esperienza da rookie in Germania nella scorsa stagione.

Come salta Akobundu-Ehiogu: 1 metro sopra al ferro! | VIDEO - foto 2
© Da video

Oltre a tutti questi aspetti, non visibili di primo acchito sul parquet, ci sono le qualità atletiche fuori dal comune: dell'altezza si è già detto, non ancora dei 225cm di apertura alare. Ancor più impressionanti le misure raggiunte in movimento, registrate durante l'ultima misurazione pre NBA Draft cui Kaodirichi ha partecipato (2023): 283 cm di altezza da terra con le braccia alzate, 405 cm raggiunti con la punta delle dita in salto, come si vede nel video pubblicato da Dunkademics. Significa andare 1 metro oltre al ferro per raccogliere gli assist dei compagni, significa coprire porzioni di campo molto più ampie di qualsiasi attaccante provi ad avvicinarsi nei paraggi del ferro protetto da Akobundu-Ehiogu.

Se non è stata l'NBA a dare fiducia alla crescita tecnica di Kao, ci sta provando la nazionale della Nigeria. Il classe '99 è stato già convocato per le qualificazioni a uno dei PreOlimpici disputati nelle scorse settimane: per un ragazzo che, prima di attirare l'attenzione di Mike Schmitz e degli scout di UT Arlington, aveva smesso di giocare e iniziato a lavorare come commesso in un grande magazzino, la chiamata ha assunto un significato ancor più grande. Il potenziale da sfruttare e da sgrezzare è sotto gli occhi di tutti: sta a Varese e alla sua pallacanestro ad altissimi ritmi - e altissime... altezze - sfruttarlo a pieno.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti