Serie A, Basket: Brescia piega Trento, Venezia ok in rimonta

I campioni d'Italia restano a punteggio pieno dopo tre giornate grazie al sofferto successo sul campo di Brindisi

Serie A, Basket: Brescia piega Trento, Venezia ok in rimonta

Soffre ma trova il suo terzo successo in campionato la Reyer Venezia di Walter De Raffaele. I campioni d'Italia superano Brindisi in rimonta al PalaPentassuglia: 74-77 il punteggio finale. Finisce ko, invece, l’Aquila Trento, che si arrende 56-66 a Brescia al Pala Trento. Un super Alessandro Gentile (27 punti per l'ex Olimpia Milano) guida la Virtus Bologna al successo contro Pesaro (75-81), mentre Avellino regola 72-63 Torino di Luca Banchi.

Torna sul parquet la Serie A di basket per la terza giornata del massimo campionato italiano. La prima palla a due del weekend è quella tra i vicecampioni d'Italia di Trento e la Germani Brescia. Ad avere la meglio è la formazione lombarda, che si impone 56-66 e costringe l'Aquila al secondo stop in campionato dopo quello con Venezia di una settimana fa. Partita a basso punteggio, che gli ospiti controllano dall'inizio alla fine. La squadra di Diana parte meglio, chiudendo la prima frazione avanti di 5 lunghezze. L'allungo decisivo, poi, arriva solo nell'ultima frazione quando gli ospiti mettono altri 5 punti tra sé e gli avversari. Sono quattro gli uomini in doppia cifra per Brescia, guidati dai 17 di Dario Hunt. A Trento, invece, non bastano i 13 di Behanan ed i 16 del solito immarcescibile Toto Forray.

Successo casalingo per la Sidigas Avellino che piega al Pala Del Mauro la Fiat Torino 72-63. Dopo un primo tempo equilibrato, i campani allungano nella ripresa anche grazie alle scarse percentuali al tiro della formazione di coach Luca Banchi (39.4%) e ad un vero e proprio dominio sotto ai tabelloni (41-24 a rimbalzo). Le numerose palle perse dei Lupi (ben 19) permettono alla Fiat di restare a contatto oltre i propri meriti ma, nell'ultimo quarto, Avellino piazza il break decisivo. Il top scorer del match è Fitipaldo, che si ferma a 18, mentre all'Auxilium non bastano i 15 di Patterson, l'unico in doppia cifra.

I campioni d'Italia della Reyer Venezia devono sudare le proverbiali sette camicie per avere ragione di Brindisi al PalaPentassuglia: 74-77 il punteggio finale. Partono meglio i padroni di casa che si affidano a Tepic e Suggs per cercare la prima fuga del match, ma Venezia non molla e, nonostante le difficoltà a rimbalzo, riesce a restare aggrappata alla partita. Negli ultimi 10 minuti, improvvisamente, la luce si spegne i padroni di casa, che incassano un parziale di 9-16 propiziato dai canestri di Bramos che scrive la parola fine sul match. Grazie a un super Alessandro Gentile, autore di 27 punti, infine, la Virtus Bologna espugna il fortino della VL Pesaro 75-81 e trova il suo secondo successo consecutivo in campionato.

TAGS:
Basket
Terza giornata
Serie a
Torino
Brescia
Avellino
Trento
Brindisi
Venezia
Pesaro
Bologna

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X