Nba, Spurs volano in finale a Ovest

Anche senza Leonard San Antonio vince gara 6 a Houston 114-75: ora la sfida contro i Warriors

  • A
  • A
  • A

Prova di forza dei San Antonio Spurs che nella notte di playoff NBA vincono 114-75 a Houston contro i Rockets in gara 6 e chiudono 4-2 la serie. I neroargento, pur senza Kawhi Leonard, alle prese con un problema alla caviglia, dominano al Toyota Center grazie ad un maestoso LaMarcus Aldridge da 34 punti e 12 rimbalzi e staccano il pass per la finale della Western Conference contro i Golden State Warriors.

Battuti in gara 5 in overtime e sotto 3-2 nella serie, gli Houston Rockets di coach Mike D'Antoni sono spalle al muro ma confidano di impattare e forzare alla decisiva gara 7 di nuovo a San Antonio in virtù del fattore campo e dell'assenza di Kawhi Leonard, la stella degli Spurs, alle prese con un guaio alla caviglia destra. E invece è la squadra di Popovich a partire forte e a chiudere il primo periodo sul +7; il secondo quarto si apre con un break di 13-0 e San Antonio vola via sul +18 con le bombe di Mills e Kyle Anderson. Da lì non c'è più storia, gli Spurs toccano presto il +20 e nella ripresa dilagano, arrivando al massimo vantaggio di +42 (114-72) a pochi secondi dalla fine.

I neroargento hanno un maestoso LaMarcus Aldridge da 34 punti e 12 rimbalzi, affiancato da Simmons, 18 punti, Mills, 14 con 7 assist, e il rookie DeJaunte Murray, 11 con 10 rimbalzi. Gli Spurs volano in finale a Ovest contro i Golden State Warriors: gara 1 in programma domenica sera alle 21.30, ora italiana, a Oakland. Stagione finita invece per i Rockets di D'Antoni, incappati in una serata nera da 22 su 77 al tiro (28%), con 18 palle perse e spazzati via a rimbalzo, 60 a 37. Si salva solo Trevor Ariza, 20 punti, mentre James Harden chiude con la miseria di 10 punti e 7 assist ma anche 6 palle perse e un disastroso 2 su 11 al tiro (solo 2 tentativi nel primo tempo).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments