NBA: Gallinari trascina i Clippers contro i Nets, a Charlotte non basta un gigantesco Walker

Quinta sconfitta stagionale per Golden State ancora privi di Curry, ko anche per i Lakers, sorridono Houston e Toronto

NBA: Gallinari trascina i Clippers contro i Nets, a Charlotte non basta un gigantesco Walker

Incredibile prestazione da parte di Walker, il quale realizza il suo career-high di 60 punti ma non basta a Charlotte contro Philadelphia (122-119). Gallinari realizza 28 punti e trascina i Clippers alla decima vittoria stagionale. Sorpresa invece a Dallas dove i Mavs grazie ad un grande Doncic riescono a battere Golden State. Lakers ko contro i Magic. Bene Toronto, Houston, Indiana, New Orleans, Utah e Oklahoma.

Los Angeles Clippers-Brooklyn Nets 127-119 Nella notte dedicata a Notorious B.I.G, i Nets vengono sconfitti al Barclays Center per mano dei Clippers. Protagonista della partita è stato sicuramente l'italiano Danilo Gallinari autore di ben 28 punti tirando con alte percentuali al tiro (9/14, 64% dal campo e 5/7, 71% da oltre l'arco). Supporto anche da parte di Harris (27) e Harrell (16-10) che hanno saputo ben aiutare il nostro connazionale. Nei Nets bene Russell (23 punti e 10 assist) e Allen (24 punti e 11 rimbalzi).

Philadelphia 76ers-Charlotte Hornets 122-119 OT Partita che verrà ricordata per i 60 punti da parte di Kemba Walker, il quale sta vivendo un vero e proprio periodo d’oro (28.7 punti di media in stagione). Il giocatore ex-UCONN nonostante i 60 punti e le alte percentuali al tiro (21/34, 61%) deve arrendersi alla tripla sulla sirena da parte di Butler (15). Nei 76ers ottima prestazione del trio Embiid (33-11) – Simmons (23-11) – Redick (23) che ha ben saputo supportare Butler fino al tiro della vittoria.

Atlanta Hawks-Indiana Pacers 89-97 Nessun problema in termini di risultati per Indiana, preoccupante è stato però l'infortunio di Oladipo che ha dovuto abbandonare l'incontro dopo solo 4 minuti dall'inizio della partita. Privi della loro stella, i Pacers si sono affidati a Bogdanovic che ha risposto con 22 punti, in aiuto del croato sono intervenuti Sabonis (9-16) e Turner (10-11). Negli Hawks sufficienti solo Bazemore (13) e Lin (16).

Los Angeles Lakers-Orlando Magic 117-130 Sopresa in quel di Orlando, dove i Magic (8-8) sono riusciti a realizzare un upset contro i Lakers (8-7) di Lebron James. Protagonista della vittoria è stato sicuramente il montenegrino Nikola Vucevic, autore di una bella doppia-doppia da ben 36 punti e 13 rimbalzi, da non sottovalutare però anche i 22 punti di D.J Augustin. Nei Lakers il solito Lebron James realizza 22 punti, mentre Stephenson e Ingram (i migliori dopo il re) mettono a segno rispettivamente 19 e 17 punti. Male Lonzo Ball, in 28 minuti l’ex UCLA metterà a referto 0 punti (0/5, 0%).

Denver Nuggets-New Orleans Pelicans 115-125 Non si ferma il periodo negativo dei Nuggets, i quali dopo un inizio di stagione da ricordare stanno pian piano accumulando sconfitte. Avversario sicuramente non facile, Pelicans sempre molto insidiosi soprattutto in fase offensiva. Prestazioni ottime per New Orleans, in particolare per Davis (40), Mirotic (20-10), Randle (21-10) e Holiday (19). Nonostante la sconfitta i Nuggets hanno sicuramente dimostrato carattere, a dimostrazione di ciò le ottime prestazioni di Jokic (25-10), Hernangomez (20-11) e Harris (24).

Utah Jazz-Boston Celtics 98-86 Sfida tra due squadre che in questa stagione stanno faticando e non poco a ritrovare il ritmo che le aveva contraddistinte nella scorsa stagione, tutto ciò è sottolineato anche dal punteggio molto basso della partita. I Celtics riescono a mandare in doppia cifra solamente due giocatori Irving (20) e Tatum (10) i quali si sono ritrovati soli di fronte ai Jazz. Protagonisti per Utah, Mitchell (28) e Rubio (20).

Toronto Raptors-Chicago Bulls 122-83 Nessun problema per Toronto che nonostante l'assenza di Leonard, riesce ad asfaltare Chicago dandogli loro ben 39 punti si scarto. I Raptors così facendo portano il loro record a tredici vittorie e quattro sconfitte, record da invertire invece per Chicago (4-13). VanVleet (18), Ibaka (16) e Green (17) riescono così a espugnare lo United Center. Per i padroni di casa solo tre i giocatori in doppia cifra, Parker (12), Holiday (12) e Blakeney (13).

Sacramento Kings-Housyon Rockets 112-132 Ottava vittoria per i Rockets che così facendo riescono a portare il loro record nuovamente in positivo (8 vittorie e 7 sconfitte, 8-7). I Rockets dopo la partenza di Carmelo Anthony, sono attualmente in positivo con due vittorie in altrettante partite. Protagonista della partita è stato Harden autore di 34 punti, in ausilio dell'ex OKC sono intervenuti Paul con 23 punti e Capela con una doppia-doppia da 23 punti e 16 rimbalzi. Sacramento propone come resistenza Hield (23), Fox (19) e Bagley III (16) ma tutto ciò non basta.

Golden State Warriors-Dallas Mavericks 109-112 Ulteriore sorpresa in quel di Dallas dove i campioni in carica devono arrendersi ai texani, causando così la quinta sconfitta stagionale per i giocatori della Baia (12-5). Fondamentale la prestazione di Luka Doncic, autore di canestri importantissimi negli ultimi minuti di gioco, infatti alla fine saranno 24 i punti realizzati. I Warriors, ancora privi di Curry (fermo ai box per un infortunio alla caviglia), tentano di evitare la sconfitta con Durant (32), Thompson (22) e Cook (15) ma con scarso successo.

Oklahoma City Thunder-Phoenix Suns 110-100 I Thunder ancora privi della loro stella Westbrook, fermo come Curry per un infortunio alla caviglia, riescono a portare a casa il risultato sperato contro i giovani Suns. Paul George protagonista della sfida con una doppia-doppia da 32 punti e 11 rimbalzi, a seguirlo il neozelandese Adams con una performance da 26 punti e 10 rimbalzi. I Suns devono arrendersi alla dodicesima sconfitta stagionale nonostante i 23 di Warren, i 16 punti con 12 assist di Booker e i 21 di Ayton.

TAGS:
Basket
Nba
Gallinari
Clippers
Walker
Golden state
Lakers

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X