Basket, Serie A: Varese risorge, Pistoia si arrende

L'Openjobmetis vince 75-70 a Masnago e torna in corsa per la salvezza agganciando Cremona

Basket, Serie A: Varese risorge, Pistoia si arrende

Nel posticipo della 20esima giornata del campionato di basket di Serie A Varese torna al successo dopo due sconfitte consecutive battendo 75-70 Pistoia. Vittoria fondamentale per l'Openjobmetis che resta comunque in ultima posizione in classifica ma aggancia a quota 12 Cremona. Top scorer dell'incontro è Dominique Johnson, che chiude la sua prova con 23 punti e risulta decisivo nel finale. I toscani mancano l'aggancio al quarto posto.

Dopo le sorprendenti affermazioni di Cremona su Venezia e Pesaro su Sassari ci si aspettava la risposta di Varese che puntualmente è arrivata. L'Openjobmetis resta aggrappata alla Vanoli in ultima posizione e mantiene le due lunghezze di distanza dalla Consultivest, appaiata a quota 14 con Cantù (sempre più in crisi). Gara nervosa fin dall'inizio quella di Masnago con i padroni di casa che sbloccano il risultato solo dopo 2 minuti e 40 secondi con Ferrero. Nel corso del terzo quarto i padroni di casa si portano anche sul +15 (51-36) con i canestri di uno scatenato Johnson e la tripla di Kangur. Pistoia si sveglia e si porta addirittura sul -4 grazie alla buona vena realizzativa di Ronald Moore (21 punti). Nel momento più difficile per l'Openjobmetis sale nuovamente in cattedra Johnson che trascina i suoi mettendo a segno la tripla del +7 che chiude virtualmente il match. Varese mantiene vivo l'obiettivo salvezza: la corsa per evitare l'ultimo posto è ancora apertissima con quattro squadre racchiuse in due punti. I ragazzi di coach Esposito rimangono, invece, ottavi con Brescia e Torino a quota 20.

TAGS:
Basket
Serie A
Pistoia
Varese

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X