Basket, la Zandalasini in WNBA: gli Usa aprono le porte all'azzurra

L'annuncio della Federbasket: la destinazione non è ufficiale ma dovrebbe essere Minnesota Lynx

Basket, la Zandalasini in WNBA: gli Usa aprono le porte all'azzurra

Una meritata ricompensa per un Europeo da favola: Cecilia Zandalasini, stella del basket femminile azzurro, volerà negli Stati Uniti per giocare in WNBA. Manca l'ufficialità ma la 21enne dovrebbe aggregarsi alle Minnesota Lynx, team di vertice della lega professionistica femminile americana. "Zanda" potrebbe esordire il 30 agosto contro Indiana in vista dei playoff e rientrare in Italia a ottobre per giocare con Schio. 

E' stato l'account ufficiale della Federbasket ad annunciare che il sogno americano di Cecilia è diventato realtà e tutto lascia pensare che la Zandalasini giocherà con le ragazze di Minnesota. Franchigia prestigiosa al momento in testa alla classifica con 22 vittorie e 6 sconfitte e che negli ultimi 6 anni ha mancato le finali una sola volta. I playoff inizieranno il 7 settembre  ma l'esordio della nostra Zanda potrebbe avvenire due o tre gare prima, probabilmente contro Indiana, al massimo in una delle due gare casalinghe contro Chicago e Washington. La stagione di WNBA terminerà non più tardi del 4 ottobre: la Zandalasini farà dunque ritorno in patria per riabbracciare la sua società, la Famila Schio. 

L'ANNUNCIO DELLA FEDERBASKET

TAGS:
Basket
WNBA
Zandalasini

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X