Basket, Europei 2015: Serbia maestosa, resa Italia

I vicecampioni del mondo asfaltano gli azzurri, privi di Belinelli: finisce 101-82. Agli ottavi la sfida contro Israele

Niente da fare. Nell'ultimo turno del Girone B di Eurobasket una Serbia sontuosa asfalta l'Italia col punteggio di 101-82: privi di Belinelli, risparmiato da Pianigiani in vista degli ottavi, gli azzurri reggono fino all'intervallo lungo e poi crollano sotto i colpi di Teodosic (26 punti e 8 assist) e compagni. Gli azzurri chiudono il gruppo al terzo posto e giocheranno il loro ottavo domenica contro Israele.

Protagonista assoluto del match è il play del Cska Mosca Milos Teodosic, decisivo fin dalle prime battute e, sopratutto, nell'allungo degli slavi a cavallo dell'intervallo lungo che stende definitivamente Hackett e soci. Fino a quel momento, infatti, l'Italbasket di Simone Pianigiani tiene con il cuore e con la testa, con Bargnani che in attacco sopperisce all'assenza di Belinelli tenuto precauzionalmente a riposo per un affaticamento muscolare. Già un'impresa restare in partita perché Sasha Djordjevic manda in campo Teodosic, Kuzmic, Bjelica, Markovic, Kalinic e il quintetto serbo indirizza subito la gara sui binari giusti piazzando un parziale di 8-0 interrotto dalla prima tripla di Danilo Gallinari. A quel punto sale in cattedra il Mago, bravo a tenere a galla gli azzurri fino al nuovo allungo firmato da Tedosovic che al termine del primo quarto (25-19) è già in doppia cifra (14 punti). Melli apre il secondo quarto con la tripla del -3, Della Valle ci tiene incollati con un'altra bomba ma Erceg e Bjelica non valgono meno di Teodosic e la Serbia allunga nuovamente fino al +8 di metà partita (48-40).

L'Italia resta attaccata al match fino al 55-48, poi il play emigrato in Russia sale ancora in cattedra sfornando assist a ripetizione e in due minuti da fenomeni i serbi strappano fino al 63-48. E' il break decisivo dell'incontro, Polonara tiene a bada Nedovic e Gentile sale fino 19 punti: davanti, però, c'è troppa Serbia anche quando Teodosic esce tra gli applausi di una Mercedes Benz Arena in estasi per i numeri del fenomeno slavo e il margine cresce poco a poco fino al 101-82 finale.

Adesso la sfida con Israele, seconda nel Girone A dopo aver perso nettamente contro la Francia. Appuntamento a domenica per inseguire i quarti. Avanti col brivido anche la Spagna che ha battuto di un solo punto la Germania, vittoria all'overtime per la Turchia contro un'incredibile Islanda.

IL QUADRO DEGLI OTTAVI

Francia-Turchia
Lettonia -Slovenia
Spagna- Polonia
Grecia-Belgio
Serbia- Finlandia
Croazia-Repubblica Ceca
Israele- Italia
Lituania-Georgia

TAGS:
Italia
Italbasket
Europei 2015
Serbia

Argomenti Correlati

VOTATE

Basket, questa Italia può puntare al podio agli Europei?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X