Basket: Venezia e Milano a braccetto

Reyer e Armani a punteggio pieno dopo le vittorie con Virtus Bologna e Torino. Cremona piega Sassari

Basket: Venezia e Milano a braccetto

Venezia e Milano continuano la loro corsa in vetta alla classifica della Serie A di basket dopo cinque giornate. La Reyer batte 94-75 la Virtus Bologna (21 pt per Tonut), risponde in serata l'Armani che fatica a lungo contro Torino ma risolve la pratica nell'ultimo quarto (93-71, 16 di Micov e Gudaitis). In terza posizione Cremona (80-73 contro Sassari), vincono anche Reggio Emilia, Brindisi, Varese e Brescia.

Milano deve rispondere a Venezia, ma in avvio le tossine della gara contro l’Efes si fanno sentire e Torino parte benissimo con le triple di Cotton e Wilson (8-1). Il primo canestro dal campo dell’Armani con Della Valle arriva dopo quasi quattro minuti, i piemontesi difendono bene e hanno nella regia di Poeta un valore aggiunto (3 assist dopo appena 5 minuti), con un buon contributo di McAdoo nel pitturato: all’8’ è 17-9. Mike James sonnecchia per tutto il primo quarto, ma con una tripla e con quattro punti di Della Valle riporta subito sotto i suoi alla prima pausa (17-16). E’ l’inizio della riscossa milanese: Torino sporca progressivamente le sue percentuali e Milano, anche forzando qualche giocata, trova un super parziale di 17-3 per l’improvviso +9 (37-28 al 16’), in cui Cinciarini e Micov (gioco da 4 punti) fanno la parte del leone. L’inerzia della partita gira, anche per il pesante infortunio di McAdoo per Torino, Brown non trova contromisure e i campioni d’Italia sembrano in controllo, salvo rilassarsi prima dell’intervallo con un paio di scelte non ottimali di James che tengono Torino a contatto (43-36). Anche i primi palloni della ripresa vedono Milano un po’ distratta, non bastano due triple di Micov perché Cusin fa la guerra sotto canestro e Poeta semina il panico, la Fiat così rientra fino al pareggio a quota 53 al 27’. La squadra di Pianigiani capisce di dover alzare l’intensità in un punto a punto emozionante, si va all’ultima pausa sul 57 pari. Nell’ultimo periodo, Milano decide di vincerla con il tiro da tre punti, andando a segno per sette volte dall’arco (5/6 complessivo alla fine per Micov), per un 93-71 finale anche ingeneroso per quanto visto in campo.

LE ALTRE GARE
Affermazione netta nel pomeriggio della Reyer Venezia, che domina in lungo e in largo (94-75) su una Virtus Bologna cui non bastano 22 punti di Aradori. Il margine dei veneti si costruisce nei due quarti centrali, decisiva anche la percentuale da 3 (11/19). Più equilibrata la sfida tra Cremona e Sassari (80-73), risolta per i lombardi nell’ultimo periodo. Sugli scudi, in casa Vanoli, Crawford che ne mette 24. Punto a punto anche tra Reggio Emilia e Varese (74-68, 27 di Ledo per gli emiliani) e tra Brescia e Pesaro (84-81). Affermazioni decisamente meno sofferte per Brindisi (76-59 su Cantù, 24 di Clark) e Trieste (96-79 contro Pistoia, 23 per Peric).

TAGS:
Basket
Serie a
Olimpia milano
Venezia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X