BASKET

Basket, Supercoppa: Reggio Emilia stende la Fortitudo, vince anche Napoli

L'Unahotels batte 78-66 Bologna e resta in corsa per i quarti di finale. La GeVi passa 87-77 a Brescia

  • A
  • A
  • A

Reggio Emilia batte la Fortitudo Bologna e resta in corsa per l'accesso ai quarti di finale della Supercoppa Italiana di basket. Al PalaBigi, l'Unahotels vince 78-66 grazie ad un ottimo terzo quarto, dopo il +1 (35-34) del primo tempo: servirà un successo contro la Reyer Venezia per chiudere al primo posto il girone A. Successo anche per la GeVi Napoli, che passa 87-77 in casa della Germani Brescia nel raggruppamento già vinto da Treviso.

UNAHOTELS REGGIO EMILIA-FORTITUDO PALLACANESTRO BOLOGNA 78-66
Reggio Emilia non sbaglia e vince anche il secondo match contro la Fortitudo Bologna, che chiude all'ultimo posto il girone A di Supercoppa. A fare la differenza nel match del PalaBigi è il terzo quarto: dopo il 20-15 in favore della formazione allenata da Repesa e il +1 dell'Unahotels all'intervallo lungo (35-34), i ragazzi di Caja giocano un inizio di secondo tempo perfetto e, con un parziale di 28-15, si guadagnano il +14 prima degli ultimi 10 minuti di gioco. La Reggiana resiste nell'ultimo periodo e centra la seconda vittoria: tra i migliori per i padroni di casa ci sono Stephen Thompson Jr con 15 punti, bene anche Strautins che ne mette a referto 14 con 7 rimbalzi e Olisevicius e Candi, entrambi a quota 12. La Fortitudo, invece, incassa un'altra sconfitta nonostante i 19 punti del top scorer Robin Benzing e i 12 di Pietro Aradori. L'Unahotels può ancora centrare i quarti di finale: dovrà battere con almeno cinque punti di scarto la Reyer Venezia, capace di vincere 75-71 il primo match.

GERMANI BRESCIA-GEVI NAPOLI BASKET 77-87
L'andata del doppio confronto tra Brescia e Napoli va alla GeVi, che sale a 2 punti nel girone C, già ampiamente conquistato dalla Nutribullet Treviso. Al Palaleonessa finisce 87-77 per i campani, che centrano una strepitosa rimonta con un super secondo tempo. Dopo i primi 20 minuti, infatti, la Germani è avanti di 19 punti (52-31): un'accelerazione che arriva soprattutto nel secondo quarto, quando la formazione di Magro rifila un netto 27-13 agli ospiti. L'intervallo lungo, però, sveglia la squadra di Sacripanti, che prima del periodo conclusivo è già a -1 (66-65). I 10 minuti finali premiano Napoli, che doppia Brescia (22-11) e chiude sull'87-77: il mattatore del match è Arnas Velicka, che mette a referto 23 punti, ma il lituano è ben accompagnato da Elegar, a quota 19, e da McDuffie, che ne realizza 14. Alla GeVi, adesso, basta anche una sconfitta con 9 punti di distacco per chiudere al secondo posto il girone C.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments