BASKET

Basket, playoff Serie A: Bologna e Milano volano alle semifinali, squillo Tortona

In gara-3 Virtus e Olimpia rispettano i pronostici e chiudono le serie dei quarti di finale, entrambe sul 3-0. I piemontesi espugnano il campo di Venezia e si portano sul 2-1

  • A
  • A
  • A

Nelle semifinali dei playoff della Serie A di basket ci saranno Bologna e Milano. Le due favorite per il titolo regolano senza problemi le avversarie e chiudono le loro serie. La Virtus passa a Pesaro per 75-55, l’Olimpia passeggia sul campo di Reggio Emilia e vince di 30 punti. con il punteggio di 89-59. Più equilibrio nella serie tra Venezia e Tortona, con quest’ultima che espugna 73-63 il Talercio, passa sul 2-1 e ora avrà il match point.
 

© ipp

PESARO-VIRTUS BOLOGNA 55-75
Alla Vitrifrigo Arena, la Virtus batte i padroni di casa di Pesaro e chiude la serie sul 3-0. Il punteggio finale è 55-75, grazie alle ottime prestazioni di Jaiteh e dell’ex di turno, Hackett. Bologna soffre nel primo tempo e poi dilaga nel secondo. Gli uomini di Scariolo partono forte, con un 8-0, ma la Carpegna Prosciutto non molla e riesce a ribaltare il risultato sul finale del primo quarto con un ottimo Lamb, da 15 punti. Sotto gli occhi dello spettatore d’eccezione, Valentino Rossi, l’equilibrio resta fino all’intervallo, dove le due squadre arrivano appaiate a 35 punti. È così il terzo quarto a decidere la gara: la Virtus esce dagli spogliatoi con una ferocia nuova e mette la saracinesca alla propria difesa. Pesaro chiude la terza frazione con soli 10 punti a referto e Bologna scappa via: prima arriva il vantaggio in doppia cifra, poi il +20 finale.

REGGIO EMILIA-MILANO 59-89
All’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, Milano passeggia su Reggio Emilia e chiude la serie con un netto 3-0. L’Olimpia rifila 30 punti ai padroni di casa e stravince 89-59. La Unahotels saluta quindi la post season, mentre per gli uomini di Messina si aprono le porte delle semifinali. È a cavallo tra il primo e il secondo quarto che Milano scava la buca decisiva e mette in chiaro le cose, riuscendo a crearsi 16 punti di distacco. Da lì in avanti non c’è storia e la gara diventa una lunga passerella in attesa del fischio finale, con l’Armani che arriva anche a +36. Bentil con 16 punti e Hall con 13, i migliori della serata. 

VENEZIA-TORTONA 63-73
Tortona espugna il Talercio con il punteggio di 73-63, si riprende il fattore campo ai danni di Venezia e va sul 2-1. Si tratta del primo vantaggio nella serie, la Bertram può ora già chiuderla nella gara-4 di sabato. I piemontesi riprendono da dove avevano lasciato e, dopo aver conquistato la seconda sfida della serie, partono forte anche stasera. I tiratori fanno il loro mestiere, a rimbalzo la Reyer va sotto e così la squadra di Ramondino arriva a un +8, con cui chiude il primo quarto. Nel secondo, i lagunari si riavvicinano cavalcando il talento di Brooks (16 per lui), ma Tortona riallunga con una gran pallacanestro e grandi percentuali da 3. Sanders e Daum non sbagliano mai e chiudono, rispettivamente, con 15 e 19 punti. Nell’ultima parte della gara, Tortona raggiunge anche il +16, chiude il match con la difesa e sfrutta le polveri bagnate dell’attacco avversario, capace solo di un 5/26 da 3. Ancora in Laguna, sabato, il quarto scontro tra le due formazioni, con gli ospiti che puntano la semifinale e i padroni di casa che sperano di tenere viva la serie.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti