Basket, Nba: Super Gallinari trascina i Clippers contro Minnesota, rimonta pazza di Denver su Boston

Nessun problema per Golden State con Memphis, vince anche Toronto. Altra notte fonda per Cleveland

Basket, Nba: Super Gallinari trascina i Clippers contro Minnesota, rimonta pazza di Denver su Boston

Nella notte Nba brilla Danilo Gallinari, che ha guidato i Los Angeles Clippers con 22 punti contro Minnesota (109-120). Denver continua a non fermarsi, questa volta rimonta Boston (107-115) grazie ai 48 punti di uno straordinario Murray. Decimo successo sia per Golden State sia per Toronto, rispettivamente contro Memphis e Utah. Vincono Miami, Houston, Chicago e Oklahoma. Cleveland invece perde ancora.

MINNESOTA TIMBERWOLVES-LOS ANGELES CLIPPERS 109-120 Sesta gioia stagione per i Clippers, che riescono ad avere la meglio di un Minnesota ancora alla ricerca della propria identità. Los Angeles parte andando sotto nel primo quarto, poi non permette più ai Timberwolves di prendere le redini del match. Grandissimo protagonista della gara è stato Danilo Gallinari con 22 punti in 32’, gli stessi di Harris che però è sceso sul parquet per 35’ ma ha in più 10 rimbalzi, molto bene anche Williams, autore di 20 punti. Dall’altra parte non bastano Towns e Butler, 20 punti, assieme a Rose, 21, oltre che alla doppia doppia di Gibson (15 punti e 10 rimbalzi).

MEMPHIS GRIZZLIES-GOLDEN STATE WARRIORS 101-117 Decima vittoria in questa Nba anche per Golden State, che però fatica non poco contro Memphis, in partita fino all’ultimo. I Grizzlies giocano un primo tempo ad alti livelli, però dopo l’intervallo lungo, precisamente nel terzo quarto, perdono terreno e non riescono poi nell’ultimo quarto a rimontare. I campioni in carica si godono questo successo grazie ai 27 punti di Thompson, seguito a ruota da Durant, 22, e da Curry, 19. Per Memphis invece 15 punti per Jackson Jr., Mack e Brooks.

MIAMI HEAT-DETROIT PISTONS 120-115 OT
Un successo non troppo scontato per Miami, che alla fine ha la meglio di Detroit di cinque punti. Gara molto combattuta che ha visto gli Heat sorpassare gli avversari nel terzo quarto, poi i Pistons recuperano nell’ultimo, ma si devono arrendere al supplementare. Grande protagonista del match è stato Richardson, che ha messo a referto ben 27 punti, seguito dai 21 di Dragic e dai 18 di Wade. Numeri alti anche tra Detroit, con Drummond che chiude con una doppia doppia di 25 punti e 24 rimbalzi, mentre Griffin realizza 24 punti e 15 rimbalzi, 25 punti anche per Jackson, infine troviamo Galloway a quota 21.

HOUSTON ROCKETS-INDIANA PACERS 98-94 Quarta vittoria stagionale per Houston, che vince un match da brivido con Indiana. Partita che vede i Rockets avere un grande inizio (29-22), poi i Pacers prendono le misure e dominano secondo e terzo set, infine nell’ultimo vengono beffati dal ritorno degli avversari con il parziale di 29-19. Trascinatore di Houston non poteva che essere James Harden con 28 punti, segue Capela, doppia doppia di 18 punti e 10 rimbalzi, 13 assist invece per Chris Paul. Non bastano a Indiana i 28 punti di Oladipo e i 17 di Sabonis.

CLEVELAND CAVALIERS-ORLANDO MAGIC 100-102
Continua la serie nera per Cleveland che, dopo aver raggiunto le finals lo scorso anno, non riesce più a trovare se stessa. Nona sconfitta stagionale, questa avvenuta per mano di Orlando. Cavs che non sono partiti bene (21-30), riprendendosi poi nel secondo e terzo quarto, nell’ultima frazione poi i Magic chiudono col parziale di 21-32 che permette loro di conquistare la vittoria. Buona comunque la prestazione di Hill con 22 punti, mentre Thompson fa registrare una doppia doppia di 19 punti e 16 rimbalzi. Aaron Gordon invece è stato l’uomo in più di Orlando grazie ai suoi 23 punti. Doppia doppia invece per Vucevic (14 punti e 10 rimbalzi).

CHICAGO BULLS-NEW YORK KNICKS 116-115 OT2 Una partita lunghissima quella che si è giocata tra Chicago e New York. Gara che si è protratta fino al secondo supplementare, dove alla fine sono stati i Bulls a vincere. Botta e risposta tra le due squadre, che hanno dato vita a un match molto combattuto e divertente. Esagerato LaVine che ha dato il meglio di sé con 41 punti, mentre Blakeney ne fa 17 e Parker 15. Tra i Knicks spicca la doppia doppia di Kanter, 23 punti e 24 rimbalzi, i 21 punti di Trier e i 18 di Dotson, alla fine inutili ai fini del risultato.

NEW ORLEANS PELICANS-OKLAHOMA THUNDER 116-122 Oklahoma comincia a riprendere il ritmo della scorsa stagione: conquista il quinto successo in questa Nba mandando ko New Orleans. I Thunder disputano il primo e terzo quarto ad alti livelli, rischiando qualcosa nell’ultimo. Fantastico Randle tra i Pelicans con 26 punti in 28’, meglio di Holiday, doppia doppia di 22 punti e 14 assist, di Davis, 20 punti, e di Mirotic, anch’egli doppia doppia (16 punti e altrettanti rimbalzi). Molto bene George con i suoi 23 punti, uno in più di Schroder, mentre Westbrook chiude con 17, mostrando segnali di ripresa.

BOSTON CELTICS-DENVER NUGGETS 107-115 Periodo d’oro per Denver, che dimostra una condizione atletica straordinaria, vincendo la nona partita su dieci, cade per la quarta volta invece Boston. Celtics che iniziano alla grande con il primo parziale (34-19), poi non sono più riusciti a riprendere il controllo del match. Solita grande prestazione di Irving, che chiude con 31 punti, mentre Tatum e Brown chiudono con 15. I Nuggets devono ringraziare Murray, che si prende la scena con 48 punti in 38’, diventando protagonista assoluto della partita, permettendo così alla propria squadra di vincere in rimonta.

TORONTO RAPTORS-UTAH JAZZ 124-111
Altra squadra che sembra inarrestabile è Toronto, che non ha paura di un cliente scomodo come Utah e fa registrare il decimo successo stagionale. I Raptors controllano a larghi tratti il match, limitandosi poi nel quarto finale a tenere a distanza di Jazz il più possibile. Quattro giocatori di Toronto mettono a referto 17 punti, vale a dire Anunoby, VanVleet, Ibaka e Lowry, quest’ultimo confeziona anche 11 assist. Inutili i 22 punti di Burks per Utah, doppia doppia invece per Gobert con 14 punti e 12 rimbalzi.

TAGS:
Basket
Nba
Gallinari
Denver
Boston
Clippers

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X