BASKET

Basket, Nba: OKC centra gara-7 contro Houston, Milwaukee ko

I Thunder rimangono a galla grazie a un super Chris Paul e un ottimo Danilo Gallinari, Bucks sconfitti dagli Heat

  • A
  • A
  • A

Gli Oklahoma City Thunder riescono a guadagnarsi una decisiva gara-7 grazie ai 28 punti (di cui 15 nell’ultimo quarto) del solito leader Chris Paul e ai 25 di un ottimo Gallinari. Contro Houston finisce 104-100 e nella notte tra mercoledì e giovedì verrà stabilito chi andrà avanti nella corsa Nba. Continua invece a restare imbattuta ai playoff Miami, che sorprende Milwaukee all’esordio nella serie del secondo turno: Jimmy Butler la fa da padrone.

OKLAHOMA CITY THUNDER-HOUSTON ROCKETS 104-100

Continua la rincorsa dei Thunder che, dopo aver perso male gara-5, trovano la vittoria nella sesta per guadagnarsi una decisiva gara-7. Chris Paul segna 15 dei suoi 28 punti nell’ultimo quarto (con due triple consecutive fondamentali). Danilo Gallinari, che sapeva di dover riscattare una gara-5 decisamente sottotono, mette a segno 25 punti di cui 12 nel terzo quarto, quello che lancia i Thunder davanti. Per lui anche due tiri liberi fondamentali a 3.8 secondi dalla fine, per assicurare il successo ai suoi. 12 punti dalla panchina Dennis Schroder, nonostante le brutte percentuali (5/16 al tiro, 0/5 da tre). James Harden non tira bene da tre punti, ma fa bene tutto il resto: è lui a guidare i Rockets per punti (32 con 11/22 dal campo) e assist (7), ai quali aggiunge anche 8 rimbalzi. Segnano 35 punti in due Robert Covington (18) e Russell Westbrook (17), ma sono i palloni buttati via malamente (22 perse) a mettere nei guai Houston.

MILWAUKEE BUCKS-MIAMI HEAT 104-115

Playoff ancora da imbattuti per gli Heat, che si prendono gara-1 contro i Milwaukee Bucks, i quali perdono ancora gara-1 come fatto al primo turno contro Orlando. Merito dei 40 punti di uno scatenato Jimmy Butler ma anche con le super prestazioni di Goran Dragic (27 per lo sloveno) e di Bam Adebayo, autore di una prestazione da 12 punti (con 12 tiri), 17 rimbalzi (6 offensivi) e 6 assist. Butler mette a segno 14 dei suoi 40 punti nell’ultima frazione di gioco, con ottime percentuali al tiro (13/20 dal campo con anche un perfetto 2/2 dalla grande distanza) e la solita, costante presenza in lunetta (12/13 ai liberi). Serata a luci e ombre invece per Giannis Antetokounmpo: l’MVP Nba in carica chiude a un solo assist dalla tripla doppia (18 punti, 10 rimbalzi e 9 assist) ma dimostra ancora una volta di essere impreciso a cronometro fermo: solo 4/12 per lui dalla lunetta. Kris Middleton è il migliore realizzatore dei Bucks (28 punti, 6 rimbalzi, 5 assist e 2 recuperi).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments