Basket, Nba: Clippers ko contro i 76ers nonostante i 25 punti di Gallinari. I Celtics battono Milwaukee

Embiid e Irving grandi protagonisti nei successi di Philadelphia e Boston

Basket, Nba: Clippers ko contro i 76ers nonostante i 25 punti di Gallinari. I Celtics battono Milwaukee

Sei le partite nella notte Nba. I Philadelphia 76ers si impongono sui Clippers per 113-122 grazie ad una mostruosa prestazione di Embiid da 41 punti e 13 rimbalzi. I Celtics rifilano ai Bucks la loro prima sconfitta stagionale, nonostante la doppia doppia di Antetokounmpo (33-11). I Pelicans privi di Davis incassano il quarto stop consecutivo, questa volta per mano dei Portland Trailblazers di Lillard, autore di 26 punti.

Oklahoma City Thunder-Charlotte Hornets 111-107
Un successo sofferto quello dei Thunder che arriva solo nel finale contro gli Hornets. Westbrook nella notte sfiora la tripla doppia realizzando un tabellino da 29-8-10, ad aiutare l'MVP della stagione 2016-1017, ci pensano Abrines (25) e Schröder (21). Nei padroni di casa, Walker (21), Monk (21) e Parker (17) si mostrano come i migliori in campo. Nei Thunder invece è da sottolineare la pessima partita di George che realizza solo 11 punti tirando con 4-20 al tiro, e ben 0-10 da oltre l’arco.

Denver Nuggets-Cleveland Cavaliers 110-91
Ennesima sconfitta per i padroni di casa che portano così il loro record a ben sette sconfitte ed una sola vittoria. I Nuggets approfittano del pessimo periodo di forma dei Cavs per rifilare loro 19 punti. Hernangomez 27, è il top scorer della partita che supportato da Millsap (16) e Murray (14) riesce a portare a casa il risultato sperato. Nei Cavs risaltano i 17 di Clarkson e i 12 del rookie Sexton.

Los Angeles Clippers-Philadelphia 76ers 113-122
Vittoria importante quella dei 76ers, che così facendo portano in positivo il loro record (5-4) classificandosi al sesto posto nella Eastern conference. La prestazione dominante di Embiid (41-13) mette K.O tutte le speranze dei Clippers, che nonostante ciò hanno opposto una buona resistenza soprattutto grazie a Gallinari (25, con 5/14 al tiro, 4/8 da 3 e 11/11 ai tiri liberi), Harris (24) e Williams (26).

Sacramento Kings-Atlanta Hawks 146-115
Sesta sconfitta stagionale per gli Hawks, che questa volta devono arrendersi ai californiani, i quali rifilano loro ben 31 punti di scarto. Nella notte De'Aroon Fox entra nella storia come il più giovane giocatore a realizzare almeno 30 punti, 10, rimbalzi e 15 assist, al termine della partita il giocatore dei Kings registrerà una tripla doppia da 31-10-15. Negli Hawks, Lin (23) e Young (14-10) tentano invano di cambiare il risultato.

Milwaukee Bucks-Boston Celtics 113-117
Sfida tra la prima e la terza nella Eastern conference che diventa fondamentale in ottica classifica. I padroni di casa sembrerebbero aver ritrovato Krie Irving (28 punti) il quale sta pian piano tornando alle prestazioni alle quali ci ha tanto abituato. In supporto alla stella ex-Cavs si propone la coppia Hayward-Horford entrambi autori di 18 punti. Nei Bucks, Antetokounmpo realizza una bella quanto inutile doppia-doppia da ben 33 punti e 11 rimbalzi.

New Orleans Pelicans-Portland Trailblazers 119-132
I Pelicans privi della loro stella, Anthony Davis (in probabile ritorno contro GSW), ricevono la loro quarta sconfitta consecutiva, dimostrando quanto fondamentale il giocatore ex-Kentucky sia. Nel tentativo di sostituire Davis, Randle mette a segno un’ottima prestazione da 29 punti, che però non sono bastati, ottimo contributo anche da parte di Mirotic (18-13 rimbalzi) e Holiday (17-10 assist). Lillard (29) top scorer dei Portland insieme a Nurkic (20) porta a casa la vittoria numero sei in stagione.

TAGS:
Basket
Nba
Gallinari
Clippers
Celtics

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X