ADDIO A UNA LEGGENDA

Basket in lutto, è morto Boris Stankovic

L'ex segretario generale della FIBA era uno dei personaggi più importanti della pallacanestro: aveva 94 anni

  • A
  • A
  • A

Il basket piange Borislav Stankovic. L'ex segretario generale della FIBA è deceduto nella sua casa di Belgrado all'età di 94 anni. Ex giocatore, allenatore e dirigente sportivo, è stato uno degli uomini più importanti e influenti della pallacanestro mondiale.  

Getty Images

Da giocatore ha militato nella Stella Rossa, nello Zeleznicar e nel Partizan. Con la maglia della Nazionale jugoslava tra il 1948 e il 1953 ha collezionato 36 presenze, giocando i primi Mondiali del 1950 in Argentina e segnando il primo canestro in assoluto della storia del torneo. Da allenatore ha guidato l'OKK Belgrado per dieci anni e poi per tre anni Cantú (1966-69) prima di tornare di nuovo all'OKK.

Nel mondo del basket ha avuto un ruolo di primissimo piano nella sua posizione di segretario generale della Federazione Internazionale (FIBA) per quasi trent'anni, tra il 1976 e il 2002. Sarà ricordato soprattutto per il riavvicinamento tra FIBA ​​e NBA, che ha portato i professionisti americani a giocare alle Olimpiadi a partire da Barcellona 92. 

Nel 1978 Borislav Stankovic è diventato membro del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) e il suo nome è stato poi inserito nella Naismith Memorial Basketball Hall of Fame, nella FIBA Hall of Fame e nella Women's Basketball Hall of Fame. Una leggenda del basket. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments