Skiroll, aspettando la neve

I fondisti si allenano anche d'estate e a Feltre hanno partecipato a uno degli eventi principali di questa disciplina

di STEFANO GATTI
Skiroll, aspettando la neve

La Coppa del Mondo di sci nordico inizierà solo nell’ultimo fine settimana di novembre ma la preparazione in vista dell’esordio iridato a Kuusamo in Finlandia è ovviamente a buon punto. In attesa della neve ed a spezzare i faticosi ritiri precampionato la scelta di molti atleti per la fase di rifinitura ricade sullo skiroll. Uno degli eventi internazionali più prestigiosi e ricchi di tradizione della specialità è il Grand Prix Sportful a Feltre (Belluno), giunto quest’anno alla sua quarantesima edizione e dove si sono ritrovati appunto molti atleti delle squadre nazionali, quella italiana in testa. Cancellata causa maltempo la gara sprint, è andata invece regolarmente in scena la cronoscalata da Pedavena a Passo Croce d’Aune, valida anche come campionato italiano assoluto in salita. Nella gara maschile l’andorrano Esteve Irineu Altimiras è andato in progressione, staccando di cinquantaquattro secondi l’azzurro Francesco Defabiani (nuovo campione italiano di tecnica libera in salita).

Podio completato dal portacolori dei Carabinieri Stefano Gardener. Per Altimiras il successo arriva alla sua quinta partecipazione al Grand Prix Sportful negli ultimi sei anni. Due settimane di pesanti carichi di lavoro nel raduno di Seefeld hanno (come era prevedibile) influito sulla prestazione degli altri nazionali lungo i tornanti del percorso. Maicol Rastelli e Stefan Zelger hanno comunque chiuso al quinto ed al sesto posto. Sedicesima piazza (subito alle spalle di Dietmar Noeckler) per Federico Pellegrino, elemento di punta della Nazionale nonché medaglia d’argento nella Sprint alle ultime Olimpiadi invernali coreane di Pyeongchang a febbraio. Alle soglie della top ten (undicesimo) ha invece chiuso l’altro olimpionico Alessandro Pittin, primo italiano a vincere una medaglia (il bronzo) nella combinata nordica nell’individuale dal trampolino normale a Vancouver 2010. Al femminile, l’azzurra Ilaria Debertolis ha centrato la sua terza affermazione nel Grand Prix (dopo quelli del 2015 e del 2016), dimostrando di avere completamente superato la sua stagione più difficile e laureandosi campionessa italiana. Alle spalle dell’atleta delle Fiamme Oro di Moena hanno chiuso la compagna di Nazionale Elisa Brocard e l’ucraina Valiantsina Kaminskaya.

TAGS:
Skiroll
GP Sportful

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X