Golf, Molinari: "Gioco sempre in attacco"

Manassero: "Sarebbe bello vincere gli Open d'Italia"

  • A
  • A
  • A

Tutto pronto per gli Open d'Italia, 74.esima edizione, di golf a Monza. Francesco Molinari, campione in carica, è pronto per il bis: "Parto con la mente libera e voglio dare il massimo - ha detto a La Stampa - Quest'anno è dura perché ci sono giocatori di altissimo livello". L'italiano poi svela il suo "segreto": "Gioco sempre in attacco. Sono più forte e ho cambiato anche il mio carattere". Poi un spot per il golf: "Altro che Var, dal punto di vista delle regole noi siamo già avanti. Si può sempre migliorare, ma il golf è uno spettacolo per le tv".

Giocare in patria, contro avversari di primo livello è un grande stimolo per Matteo Manassero, che si presenta all'Open d'Italia di golf senza nascondere che "sarebbe bello imitare il successo dell'anno scorso di Francesco Molinari". "Sono molto felice di essere qui. Dall'anno scorso il campo è cambiato molto, è in condizioni fantastiche: sarà fondamentale riuscire a entrare in sintonia con il green - ha raccontato Manassero, in conferenza stampa accanto a un altro azzurro, l'amico Renato Pastore, al Golf Club Milano di Monza -. Questo sta diventando un grande torneo e ne siamo molto orgogliosi. Sono davvero felice che ci siano giocatori come Sergio Garcia, Jon Rahm, Tommy Fleetwood: tutti i grandi sono venuti qua e questo fa grande onore al golf italiano. Dopo l'assegnazione della Ryder Cup 2022, l'Italia è arrivata alla ribalta del golf europeo. La conoscenza del nostro golf sta crescendo, questa gara e' anche molto molto importante a far capire quello che il nostro Paese può fare tanto per il golf".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments