Tour de France 2017, terza tappa: Sagan si impone sul muro di Longwy

Il campione del mondo batte allo sprint Michael Matthews, Thomas rimane in giallo

Peter Sagan si aggiudica la terza tappa del Tour de France, conquistando così l’ottava vittoria in carriera nella corsa. Lo slovacco è transitato per primo sul traguardo di Longwy, precedendo l'australiano Matthews e l'irlandese Martin; solo quarto il campione olimpico Van Avermaet, giunto senza energie negli ultimi 200 metri. In classifica generale non cambia nulla: Thomas conserva la maglia gialla con un vantaggio di 5 secondi su Kung.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

AFP

Foto 2

AFP

Foto 3

AFP

Foto 4

AFP

Foto 5

AFP

Foto 6

AFP

Foto 7

AFP

Foto 8

AFP

Foto 9

AFP

Foto 10

AFP

Foto 11

AFP

Foto 12

AFP

Foto 13

AFP

Foto 14

AFP

Foto 15

AFP

Foto 16

AFP

Foto 17

AFP

Foto 18

AFP

Foto 19

AFP

Foto 20

AFP

Foto 21

AFP

Foto 22

AFP

Foto 23

AFP

Foto 24

AFP

Foto 25

AFP

Foto 26
Foto 27

La terza tappa, con partenza da Verviers, si è decisa sul muro finale di Longwy, quasi 2 chilometri con una pendenza media del 11%; ad avere la meglio è stato il campione del mondo Peter Sagan, che in volata ha battuto Matthews, Martin e il campione olimpico Van Avermaet, che si è piantato a 150 metri dall'arrivo. Il primo degli italiani è Alberto Bettiol; il corridore della Cannondale, alla sua prima esperienza al Tour de France, è giunto quinto sul traguardo, conquistando così il suo miglior piazzamento in una tappa di un grande giro.

Non si sono mossi gli uomini di alta classifica, che sono giunti tutti assieme all'arrivo; in classifica generale conserva così la maglia il corridore della Sky Geraint Thomas, con un vantaggio di 12 secondi sul suo compagno di squadra Chris Froome.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X