Giro d'Italia, si ferma anche Porte: "Consigliato dai medici, Giro sfortunato"

L'australiano, tra cadute e penalizzazioni, era scivolato in 27esima posizione a 35' dalla maglia rosa Contador

Richie Porte, foto IPP

Ultimo giorno di riposo al Giro, poi si deciderà tutto: c'è chi ne approfitta per riposarsi e chi per dire basta. Richie Porte si ritira dalla corsa rosa, dopo aver perso 27' solo nella tappa di ieri. In classifica era 27esimo, a oltre 35' dalla maglia rosa Alberto Contador. Per Porte, atteso a un Giro da protagonista dopo le vittorie alla Parigi-Nizza e al Giro del Trentino, una corsa iniziata da subito sotto una cattiva stella.

Prima la penalizzazione di 2' inflittagli a Forlì per la sostituzione di una gomma, poi la maxi-caduta nella carambola di Jesolo: mai in grado di impensierire Aru o Contador: "Il Giro era il mio principale obiettivo quest'anno. Sono stato sfortunato la scorsa settimana con la foratura e la successiva penalità ma pago soprattutto la caduta di venerdì". Da qui il verdetto dei medici: "La botta al ginocchio e all'anca mi ha causato tantissimo dolore sia nella crono di sabato - dove ha perso oltre 4 minuti - che nella tappa di domenica, avrei voluto continuare a provare e dare tutto quello che avevo ma i medici mi hanno consigliato di non continuare". Dopo il riposo di oggi, la carovana rosa ripartirà domani con una tappa che fa già paura: da Pinzolo ad Aprica, 174 km con in mezzo il Tonale e il Mortirolo.

TAGS:
Giro d'Italia
Richie Porte

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X