Ciclismo: Valverde si conferma re della Freccia Vallone

Lo spagnolo della Movistar vince per il secondo anno consecutivo sul Muro di Huy precedendo Alaphilippe. Terzo lo svizzero Albasini

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Alejandro Valverde vince per il secondo anno consecutivo la Freccia-Vallone, sui 205 chilometri di percorso da Waremme al Muro di Huy in Belgio. Il ciclista spagnolo della Movistar stacca tutti nell'ultimo tratto di salita alzando le braccia al cielo davanti al francese Julian Alaphilippe dell'Etixx-Quick Step e allo svizzero Michael Albasini della Orica-GreenEdge. Il primo degli italiani è Rinaldo Nocentini dell'AG2R, che chiude 12esimo.

IngrandisciDisattiva slideshow
Foto 1

IPP

Foto 2

IPP

Foto 3

IPP

Foto 4

IPP

Foto 5

IPP

Foto 6

IPP

Foto 7

IPP

Foto 8

IPP

Foto 9

IPP

Foto 10

IPP

Foto 11

IPP

    Corsa contraddistinta da numerose cadute nonostante le perfette condizioni atmosferiche. Il ritiro più eccellente è quello dell'ex campione del Mondo, il belga Philippe Gilbert. In terra finisce anche Chris Froome. A 25 chilometri dall'arrivo sono 5 i corridori in fuga: tra questi anche gli italiani Giovanni Visconti e Daniele Ratto.<br><br>

    Ai meno 6 il gruppo torna compatto e iniziano gli scatti: Wellens cerca di sorprendere tutti ma viene raggiunto all'ingresso del Muro di Huy. I migliori si studiano e a spuntarla è ancora una volta Valverde, che conquista il secondo successo consecutivo alla Freccia-Vallone, il terzo in carriera. Fuori dai dieci gli italiani con Nocentini 12esimo, Gasparotto 15esimo, Sarponi 18esimo e Nibali 20esimo.

    TAGS:
    Ciclismo
    Freccia vallone
    Valverde

    Invia un commento

    Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

    Registrazione Login X

    Invia commento

    Ciao

    Esci Disclaimer

    I vostri messaggi

    Regole per i commenti

    I commenti in questa pagina vengono controllati

    Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


    In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

    - Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

    - Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

    - Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

    - Più in generale violino i diritti di terzi

    - Promuovano attività illegali

    - Promuovano prodotti o servizi commerciali

    X