Ciclismo: sventato un attacco bomba al GP di Francoforte

Un sospetto estremista islamico e la moglie sono stati arrestati: "Volevano ripetere Boston"

  • A
  • A
  • A

Il Gran Premio di Francoforte di ciclismo è stato annullato su indicazione delle autorità tedesche per motivi di sicurezza. Un sospetto estremista islamico e la moglie sono infatti stati arrestati nella notte dopo che la polizia ha trovato una bomba nella loro abitazione. L'intenzione dei due, secondo quanto emerso dalle indagini, era quella di far esplodera l'ordigno al passaggio della gara come successe a Boston per la maratona 2013.

All'interno dell'abitazione di un cittadino tedesco 35enne di origine turca sono stati trovati una bomba, un'arma da fuoco, svariate munizioni e prodotti chimici utilizzabili per creare esplosioni. Un attentato terroristico sventato visto che l'intenzione era quella di azionare l'ordigno al passaggio del gruppo di ciclisti vicino all'abitazione stessa. Più di 200 i ciclisti iscritti alla corsa, ovviamente annullata, tra cui l'italiano Damiano Cunego, Alexander Kristoff e John Degenkolb

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X
Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments