Ciclismo, morta Chiara Pierobon

La causa dell'improvviso decesso pare sia un'embolia

  • A
  • A
  • A

Il mondo del ciclismo piange Chiara Pierobon. L'atleta della Top Girls, 22 anni appena, era in viaggio verso Ingolstadt per la VII prova di Coppa del Mondo. Un improvviso malore, poi la corsa in ospedale, ma non c'è stato nulla da fare. Nel comunicato diffuso dalla società sul proprio sito, si fa riferimento a una possibile embolia polmonare. La ciclista veneziana avrebbe dovuto partecipare agli Europei under 23 a Tartu.

È notizia di qualche ora la tragica notizia che ha colpito la Fam. Pierobon e la la squadra GS Top Girls. Nella giornata odierna, mentre il team stava raggiungendo le strade della VII Prova di Coppa del Mondo, l'atleta Veneziana Chiara Pierobon si è spenta all'ospedale Ingolstadt in seguito a un malore che aveva avvertito durante il viaggio. Immediatamente soccorsa dal pronto intervento tedesco, la giovane atleta non ce l'ha fatta. Si sospetta a monte un'embolia polmonare. La squadra e tutto lo staff si stringono attorno alla famiglia ricordando Chiara.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments