L'EXPLOIT

Ciclismo, la Clasica di San Sebastian al 19enne Evenepoel

Il nuovo Merckx trionfa in solitaria a 19 anni. Secondo l'olimpionico Van Avarmaet

  • A
  • A
  • A

Il 19enne belga Remco Evenepoel, fenomeno annunciato che in patria viene già paragonato al 'Cannibale' Eddy Merckx, ha vinto per distacco la 'Clasica' di San Sebastian, la prima corsa in linea di 'peso' che ha corso fra i professionisti. È il più giovane ad aver mai trionfato sul traguardo della città basca.  

L'azione decisiva del giovane fuoriclasse, che in salita era stato staccato ma poi si era riportato sul gruppo dei migliori, è cominciata quando ha risposto all'attacco del lettone Toms Skujins, che ha prima raggiunto e poi staccato, andandosene verso il traguardo. Così sono saltati i piani della Movistar che fino a quel momento aveva controllato la corsa per favorire il capitano, e campione del mondo, Alejandro Valverde

Evenepoel, che ha pianto per la felicità dopo aver vinto, è diventato il terzo belga della storia ad imporsi a San Sebastiàn, dopo Criquielion e Gilbert. Per lui è anche la quarta vittoria da professionista, dopo una tappa e la classifica finale del Giro del Belgio e una tappa della Adriatica Ionica Race. Al secondo posto oggi, staccato di 38", si è piazzato l'altro belga Greg van Avermaet, campione olimpico a Rio 2016, terzo lo svizzero Marc Hirschi, campione del mondo under 23 l'anno scorso a Innsbruck. Migliore degli italiani Giulio Ciccone, undicesimo

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments