MOTOCROSS

Cairoli e Lupino fanno volare la Ducati nel fango di Ponte a Egola

Il siciliano torna in gara nel campionato italiano MX1 e vince la prima manche davanti al compagno di squadra, che si vendica nella seconda

  • A
  • A
  • A
Cairoli e Lupino fanno volare la Ducati nel fango di Ponte a Egola - foto 1
© instagram

La Ducati Desmo450 MX domina la quarta prova del campionato italiano motocross Pro-Prestige MX1 grazie alle affermazioni di Alessandro Lupino e Tony Cairoli. L’otto volte campione Italiano ha conquistato la tabella rossa riservata al leader della classifica, regalando alla Desmo450 MX la prima vittoria assoluta. Il nove volte iridato ha contribuito a scrivere un’altra pagina indimenticabile della storia di Ducati Corse Offroad con una vittoria in gara 1 al debutto in sella alla Rossa di Borgo Panigale.

Vedi anche Motocross, gran debutto della Ducati nel campionato italiano motocross Motocross, gran debutto della Ducati nel campionato italiano

Nella prima manche, su una pista in condizioni estremamente difficili a causa della pioggia molto intensa caduta sul tracciato fin dalle prime ore del mattino, Lupino e Cairoli hanno preso il comando grazie a una partenza perfetta che li ha visti entrare nella prima curva in prima e seconda posizione. I due piloti hanno guidato la gara alternandosi al comando per sette giri, al termine dei quali i commissari hanno esposto bandiera rossa per le proibitive condizioni meteo. La classifica, congelata al passaggio precedente, ha quindi visto Cairoli vincitore davanti a Lupino.

Cairoli e Lupino fanno volare la Ducati nel fango di Ponte a Egola - foto 2
© instagram

La seconda frazione ha visto ripetersi la fulminea partenza dei piloti Ducati, con Lupino davanti a Cairoli. La gara è vissuta sul confronto fra i due, e sul finale ha visto Alessandro Lupino prevalere di misura e firmare così la seconda affermazione di giornata per il team Ducati Off-Road e la Desmo 450 MX. Il primo e secondo posto di Alessandro gli hanno permesso di vincere la classifica assoluta di giornata, portandolo anche in vetta alla classifica del campionato, a due prove dal termine. Lupino si è aggiudicato anche il premio Holeshot.

Cairoli e Lupino fanno volare la Ducati nel fango di Ponte a Egola - foto 3
© instagram

Le condizioni estreme del tracciato durante la prima manche, e la partecipazione di Tony alla gara di Ponte a Egola hanno consentito agli ingegneri Ducati di raccogliere altri preziosi dati per lo sviluppo della Desmo450 MX, in vista dell’entrata in produzione nel 2025. La prossima prova del campionato italiano motocross è in programma dal 31 agosto al 1 settembre sulla pista di Castiglione del Lago (PG). Dopo una brave vacanza nei prossimi giorni, Alessandro Lupino e Tony Cairoli riprenderanno un intenso programma di test nei mesi di luglio e agosto.

Cairoli e Lupino fanno volare la Ducati nel fango di Ponte a Egola - foto 4
© Ufficio Stampa

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti