Maranello? No, Kessel

Viaggio all'interno del mondo Ferrari in Svizzera

di
  • A
  • A
  • A

La passione Ferrari si respira in tutto il mondo, ma ci sono posti magici dove l'atmosfera è diversa, più intensa. Luoghi in cui la tradizione del Cavallino Rampante è alla base di tutto ed è un orgoglio. Stiamo parlando del mondo rosso di Kessel che ci ha aperto le porte in esclusiva. Svizzera, il paese. A due passi da Lugano, una scoperta che lascia a bocca aperta. Un concessionario, una scuderia e un reparto storico.

Le vendite vanno a gonfie vele e il fiore all'occhiello è la parte Racing dove ogni domenica arrivano grandi soddisfazioni con le varie 488 preparate con una cura quasi maniacale. Questa la prima cosa che si nota entrando in officina. Tutto in ordine, neanche una goccia d'olio per terra. Da una parte si fanno gli assetti, dall'altra si revisionano i motori dopo ogni gara. Tutto con la certificazione della casa madre come c'è scritto anche nel nome: “Kessel – Racing with Ferrari”. Le macchine, anche mezze smontate, si lasciano ammirare dopo aver dato tutto in pista al Nurburgring, mentre altre sono in viaggio verso Barcellona per la 4 Ore della Le Mans Series. Le Mans, un luogo ricco di significati quest'anno per  Kessel che ha portato per la prima volta due vetture alla corsa più importante e famosa del mondo, la 24 Ore.

Una grande famiglia con a capo Ronnie Kessel. La passione per i motori e per le corse l'ha ereditata dal padre Loris scomparso nel 2010. Cresciuto nei circuiti di tutto il mondo, ora guida con grande successo l'attività di famiglia fondata nel lontano 1971. Ronnie ha poco più di 30 anni, ma ha esperienza da vendere. I suoi occhi brillano sempre davanti a una Ferrari, emozioni forti. Passato da pilota, presente da imprenditore: passione e lavoro che si mischiano. "Per noi ogni giorno è un giorno nuovo, coccoliamo con grande passione ogni nostro reparto, dal classico alle auto Racing alle concessionarie Il mondo dall'automotive per noi rappresenta l'arte del saper fare, ed è per questo che mettiamo i nostri tecnici specializzati a disposizione dei nostri clienti per qualsiasi evenienza. Le nostre tre anime, rappresentano le emozioni con il Classic, l'evoluzione con le concessionarie e l'assistenza e la sfida con il nostro reparto Kessel Racing", le sue parole.

Per gli amanti delle quattro ruote varcare il portone di casa Kessel equivale ad andare in pellegrinaggio. Dal reparto racing si può passare a quello classic dove si cammina tra una F40 e una 288 GTO. Macchine di clienti in “Spa” per una cura rigenerativa. La loro vacanza a 5 stelle. Kessel offre un servizio a 360° per i fortunati possessori di queste auto: dall'acquisto all'assistenza. Ferrari, ma anche concessionario ufficiale Maserati, Bentley e Pagani.

Certo, però, che il rosso domina e la storia di Kessel è legata alla Ferrari. Una piccola Maranello a 268 km di distanza. Sì, sembra proprio di stare a Maranello.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments