Volley, World Grand Prix: troppo Brasile, l'Italia si arrende

Ad Ankara le azzurre di Bonitta perdono 3-1 e abbandonano definitivamente le speranze di approdare alle finali

L'Italia del volley femminile è stata battuta 3-1 (26-24, 22-25, 13-25, 22-25) dal Brasile ad Ankara in una gara valida per il Gruppo 1 del World Grand Prix. Le ragazze di Bonitta, al quinto ko in 7 partite del torneo, perdono le ultime speranze di accedere alle finali in programma in Thailandia nonostante un buon avvio culminato con la vittoria del primo set. La squadra di Ze Roberto è venuta fuori alla distanza dominando gli altri 3 parziali.

Esattamente come nella partita d'esordio a Rio del World Grand Prix, l'Italia si impone nel primo set con un gioco spumeggiante dettato dagli attacchi e dai muri di Chirichella. Le brasiliane però non ci stanno e cominciano a martellare sotto rete con uno strappo decisivo nel secondo parziale che le porta sul 21-16 prima del 25-22 finale. Il terzo set è invece un dominio incontrastato delle ragazze di Ze Roberto che si impongono con un eloquente 25-13.

L'Italia sembra in grado di pareggiare i conti nel quarto set allungando anche sul 19-14 ma finisce per cedere 22-25 e abbandonare definitivamente il sogno di raggiungere la fase finale che si disputerà in Thailandia. Domani le azzurre torneranno in campo contro la Turchia sempre ad Ankara.

TAGS:
Volley
World Grand Prix
Italia
Brasile