Modena Volley, Ngapeth si costituisce: è lui il pirata che ha investito tre persone

Il francese si presenta in Procura: "Sono sconvolto, mi assumo le mie responsabilità". Il club emiliano lo sospende

foto modenavolley.it

E' Earvin Ngapeth, schiacciatore del Modena Volley, il pirata che nella notte tra giovedì e venerdì ha investito tre ragazzi davanti a un locale della città emiliana. Il giocatore francese, che dopo l'incidente era scappato, martedì si è presentato spontaneamente alla Procura di Modena per denunciare l'accaduto. Due delle persone coinvolte hanno rimediato ferite lievi, il terzo è invece ricoverato in rianimazione.

"Sono sconvolto e dispiaciuto per quanto ho causato a Riccardo Ferrarini, Enrico Lusetti e Davide Maccagnani nell’incidente avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì scorso in Via Argiolas - le parole di Earvin Ngapeth -. Ho deciso di presentarmi davanti alla procura di Modena per assumermi le mie responsabilità. Chiedo scusa alle persone coinvolte, ai loro famigliari, alla Società, ai miei compagni di squadra, agli sponsor e ai tifosi per il mio comportamento. Spero che possano riprendersi presto, mi dispiace moltissimo".  

Intanto il Modena Volley ha deciso di sospendere il giocatore. "Alla luce dei fatti che hanno coinvolto Earvin Ngapeth, atleta appartenente alla Società sportiva Modena Volley, la società stessa vuole in primo luogo esprimere il proprio sostegno alle persone coinvolte nell’incidente e alle loro famiglie - si legge in una nota della società -. Il fatto poi che Earvin Ngapeth si sia assunto le proprie responsabilità è un elemento che riteniamo fondamentale per la nostra Società, perché è coerente con i valori che sono alla base della squadra e dello sport. Proprio per questo Modena Volley ha ritenuto giusto sospendere temporaneamente il giocatore dall’attività agonistica".

TAGS:
Volley
Modena
Earvin ngapeth

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X