Rio 2016, pallanuoto: Settebello sorpreso dagli Usa

Dopo il ko con la Croazia, gli azzurri perdono 10-7 contro gli Stati Uniti e chiudono al terzo posto nel girone B

pallanuoto, Afp

La sconfitta contro la Croazia resta nella testa del Settebello che cede 10-7 contro gli Stati Uniti già eliminati nella quinta e ultima giornata della prima fase del torneo olimpico di pallanuoto a Rio 2016. L'Italia di Sandro Campagna mette in vasca una prestazione opaca e viene superata dagli americani, desiderosi di chiudere comunque al meglio. Agli azzurri non bastano le doppiette di Figlioli e Di Fulvio.

Brutta sconfitta, la seconda di fila, per il Settebello che cede 10-7 agli Stati Uniti già eliminati nella quinta e ultima giornata del girone B del torneo olimpico di Rio. L'Italia, reduce dallo stop contro la Croazia, il primo nella manifestazione, offre una prova opaca, sicuramente poco incoraggiante in vista dei quarti di finale. Gli azzurri iniziano bene volando sul 2-0 e, dopo il ritorno degli americani, tornano avanti e chiudono 4-2 il primo periodo grazie alle marcature di Figlioli e Aicardi.

Nel secondo quarto la musica non cambia, con gli Stati Uniti che ricuciono il gap e la squadra di Campagna che tiene comunque la testa avanti: all'intervallo è 6-5 per gli azzurri grazie al gol a fil di sirena di Bodegas. Nel terzo quarto gli Stati Uniti cambiano marcia, sembrano più lucidi e sorpassano sull'8-7 grazie a due gol di Obert. Nel quarto ed ultimo periodo l'Italia sparisce e gli Usa chiudono il discorso con Azevedo e Bonanni per il 10-7 finale. Il Settebello chiude al terzo posto nel gruppo B davanti al Montenegro ma dietro Croazia e Spagna. Martedì si torna in piscina per i quarti di finale.

TAGS:
Rio 2016
Pallanuoto
Italia
Usa
Girone b

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X