Sci, nella discesa di Beaver Creek esulta Svindal: Innerhofer e Paris giù dal podio

Quarto e quinto posto per i due azzurri, Feuz e Dressen finiscono davanti a entrambi

Sci, nella discesa di Beaver Creek esulta Svindal: Innerhofer e Paris giù dal podio

Aksel Lund Svindal trionfa nella seconda discesa della Coppa del Mondo di sci. Sulla pista di Beaver Creek, Stati Uniti, il norvegese fa segnare 1'40"46 lasciandosi alle spalle il campione mondiale in carica Beat Feuz (+0"15) e il tedesco Thomas Dressen (+0"49). Subito fuori dal podio gli azzurri Christof Innerhofer (+0"54) e Dominik Paris (+0"61). Decima posizione per Peter Fill (+1"01), undicesimo il norvegese Jansrud (+1"05).

Dopo il terzo posto conquistato a Lake Louise il norvegese Svindal si conferma in piena lotta nella classifica generale e conquista il primo gradino del podio a Beaver Creek. Con la pettorina numero uno fa segnare subito il miglior tempo di giornata grazie a una gara praticamente perfetta. Non ha potuto nulla lo svizzero Feuz, che nella libera a Lake Louise aveva trionfato, arrivato in 1'40"61 per un ritardo maturato già al cancelletto e poi lentamente assottigliato. La sorpresa di giornata è il tedesco Dressen, che soffia l'ultimo gradino del podio agli azzurri chiudendo in 1'40"95. Prestazione super per Christof Innerhofer, partito con la pettorina numero ventisette, ma capace ugualmente di stupire per un quarto posto finale conquistato in 1'41"00. Piazzamento arrivato a discapito di un altro azzurro, Dominik Paris, scivolato in quinta posizione dopo aver inizialmente messo i piedi sul podio grazie a un 1'41"07. Dopo le due frecce azzurre arrivano l'austriaco Kriechmayr (+0"71), il tedesco Sander (+0"74) e i francesi Theaux (+0"80) e Clarey (+0"96). Delude Peter Fill, ancora troppo impreciso in alcune parti del percorso, che chiude in 1'41"47 per la decima posizione finale. Gara largamente al di sotto delle aspettative per Jansrud (undicesimo in 1'41"51) e per l'austriaco Mayer, secondo nella libera di Lake Louise e solo dodicesimo a Beaver Creek in 1'41"59. Due posizioni più in basso un altro norvegese: Aleksander Aamodt Kilde, a caccia della prima vittoria stagionale, termina con un ritardo di +1"26 dal suo connazionale primo in classifica. Domani ci sarà il terzo e ultimo appuntamento sulle nevi di Beaver Creek per lo slalom gigante maschile.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X