TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

MotoGP, Jack Miller firma con Ducati: correrà in Pramac nel 2018

Il pilota australiano affiancherà Danilo Petrucci, per lui un contratto di due anni

Miller, IPP

Jack Miller correrà su una Ducati nel 2018. Il pilota australiano, classe 1995, affiancherà Danilo Petrucci all'interno del team Octo Pramac a partire dalla prossima stagione, guidando una Desmosedici GP 17. L'annuncio ufficiale è arrivato dallo stesso team toscano, che saluta così Scott Redding dopo un paio di stagioni non propriamente esaltanti. Miller firmerà direttamente con la casa di Borgo Panigale e avrà un contratto di un anno con opzione per il secondo.

L'accordo Miller-Pramac potrebbe dare il via ad un valzer di piloti, con Redding che sembra vicino all'Aprilia, dove prenderebbe il posto di Sam Lowes. Quest'ultimo potrebbe a sua volta sostituire lo stesso Miller all'interno del team Marc Vds, affiancando il già ufficializzato Franco Morbidelli. Se così fosse a farne le spese sarebbe Tito Rabat, che rimarrebbe appiedato.

Miller ha fatto il suo debutto nel Motomondiale nel 2011, in classe 125, ottenendo il primo successo iridato tre anni dopo nel GP del Qatar, a bordo di una KTM. Il 2014 è stato il suo anno d'oro, con sei successi complessivi in Moto3 che gli valsero il secondo posto finale a soli due punti da Alex Marquez. Nel 2015 il doppio salto mortale in MotoGP, su Honda, dove si è messo in luce per le sue doti sul bagnato (vincendo sotto l'acqua ad Assen nel 2016), ma dove non è mai riuscito ad esprimersi al massimo, collezionando una dozzina di ritiri in due stagioni e mezzo.

TAGS:
MotoGP
Jack Miller
Ducati
Pramac
2018

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X