MotoGP, GP Repubblica Ceca: Lorenzo vince e raggiunge Rossi in testa al mondiale

I due della Yamaha sono a quota 211 punti nel mondiale. Secondo a Brno Marquez, Iannone 4°

di MARCO ENZO VENTURINI

Semplicemente perfetto. Così si può definire Jorge Lorenzo, che domina il GP della Repubblica Ceca scappando al via e presentandosi solo sotto la bandiera a scacchi dopo aver seminato Marc Marquez, 2°. Valentino Rossi arriva 3° dopo una brutta partenza e una gara senza troppi squilli. Il Dottore è stato raggiunto in vetta alla classifica mondiale dal compagno di box: ora sono entrambi a quota 211. Bene Iannone, 4°. Pedrosa beffa Dovizioso nel finale.

Ma il maggior numero di vittorie, cinque contro tre, proiettano Lorenzo in cima alla classifica, con Rossi che è ora appaiato ma secondo. Le intenzioni del maiorchino di interrompere il filotto di vittorie di Marquez a due e quelle della Honda a Brno a quattro appaiono chiare fin dai primi metri, quando parte a fionda seminando il campione del mondo. Male anche Rossi, che non saluta nel migliore dei modi il ritorno in prima fila facendosi bruciare da Smith e Dovizioso.

Dal terzo giro il Dottore si riprende la posizione alle spalle di Lorenzo e Marquez, ma la manterrà fino a fine gara. Imprendibili i due spagnoli, infatti, con un ritmo stavolta non alla portata dell'asso di Tavullia. Dopo qualche giro, però, anche Marquez deve arrendersi a Lorenzo che azzecca un'altra domenica in modalità 'Martillo'. Non solo classe, ma anche un'azzeccata scelta delle gomme: con la pista di Brno che permette di montare sia le dure che le medie, Lorenzo sceglie all'ultimo momento di montare entrambe le medie. Anteriore media e posteriore hard per Marquez, doppia hard per Rossi. E questo aspetto sembra aver contribuito non poco all'esito della gara.

Intanto sorridono le Ducati, che con le tante novità proposte in Repubblica Ceca tornano ai piani alti della classifica: Iannone è infatti quarto, Dovizioso solo all'ultimo giro cede la quinta posizione a un fantastico Pedrosa, che nonostante la caduta di venerdì e i tanti dolori alla caviglia si regala una gara arrembante e in grande rimonta. Sorrisi anche per Danilo Petrucci, ottimo 10°, e per l'Aprilia, a punti sia con Bautista (13°) che con Bradl (14°).

LA GARA GIRO PER GIRO

23 - Lorenzo vince il GP di Brno e raggiunge Valentino Rossi, terzo, in testa alla classifica del mondiale. Secondo Marquez

22 - Le altre posizioni sono cristallizzate, in bilico solo la quinta posizione

21 - Che bel duello tra Pedrosa e Dovizioso! Ma in trazione la Desmosedici ne ha di più
21 - Rossi ora non corre più rischi e gira più lento rispetto agli altri big. Intanto Pedrosa si rifà sotto su Dovizioso

20 - Lungo di Pedrosa che nel tentativo di superare Dovizioso rischia l'incidente. E il ducatista ora riprende un buon vantaggio
20 - Tre giri dal termine, +3.530 di Lorenzo su Marquez, di nuovo un giro mostruoso per lui

19 - Pedrosa inizia ad attaccare Dovizioso, che però riesce a difendersi
19 - Rossi a +9.025 da Lorenzo, ha circa sei secondi di ritardo da Marquez e quattro di vantaggio da Iannone

18 - Rossi solitario in terza posizione, che con questa classifica lo vedrebbe raggiunto nel mondiale da Lorenzo
18- Intanto il distacco di Lorenzo su Marquez sfiora i tre secondi: +2.997
18 - Cinque giri alla fine: ormai la lotta più accesa in pista resta quella per il quarto posto tra Iannone, Dovizioso e Pedrosa

17 - Le posizioni: Lorenzo, Marquez, Rossi, Iannone, Dovizioso, Pedrosa, Smith, Pol Espargarò, Aleix Espargarò, Petrucci
17 - Caduta e ritiro anche per Vinales, nello stesso punto di Crutchlow

16 - Attenzione a Pedrosa, che si è portato negli scarichi di Dovizioso
16 - Marquez recupera 16 millesimi. E' tutto ciò che riesce a fare quando Lorenzo non tira
16 - Caduta per Crutchlow che abbandona la gara

15 - Ritmo davvero forsennato di Lorenzo, che al di là del passo gara sembra aver scelto la giusta combinazione con le gomme. Rossi con le gomme opposte infatti sta faticando non poco

14 - Marquez perde un altro decimo, intanto Iannone e Pedrosa cercano di capire se l'attacco a, rispettivamente, Rossi e Dovizioso sia possibile
14 - Lorenzo allunga di nuovo: +2.299

13 - Marquez recupera due decimi a Lorenzo, che si è concesso un giro di tregua dalla "modalità Martillo"

12 - Siamo nella seconda metà di gara. Lorenzo in testa su Marquez, Rossi, Iannone, Dovizioso, Pedrosa, Smith, Pol Espargaro, Vinales, Crutchlow
12 - Posizioni ora cristallizzate, con Lorenzo tranquillo in testa e Pedrosa che sembra doversi accontentare del sesto posto: Dovizioso gira sui suoi stessi tempi

11 - Lorenzo a +1.741 da Marquez, che ormai gli cede costantemente qualche decimo ogni giro

10 - Intanto le Ducati girano sugli stessi tempi da Rossi, ma sono a oltre un secondo da Valentino
10 - Lorenzo a +1.170 su Marquez, per la prima volta a più di un secondo dal maiorchino

9 - Ora Lorenzo inizia a scappare e si porta a +0.947 su Marquez
9 - Guida molto pulito Lorenzo, più aggressivo Marquez. Diverso lavoro con i pneumatici per i due, e si vede

8 - Iannone passa Dovizioso con una manovra magistrale all'ingresso di curva 8
8 - Sempre attaccati Lorenzo e Marquez, Rossi insegue al terzo posto. Poi Dovizioso, Iannone, Pedrosa, Smith, Pol Espargaro, Vinales, Crutchlow

7 - Pedrosa passa anche Smith. Che rimonta: è sesto
7 - Rossi terzo a +4.940 da Lorenzo, che con questo risultato lo appaierebbe nella classifica del mondiale. Le Ducati non sono lontane dal Dottore

6 - Caduta pericolosa per Laverty, fortunatamente senza conseguenze
6 - Intanto Pedrosa supera anche Pol Espargarò ed è già settimo

5 - 1:56.048! Tempo pazzesco di Marquez, che nel tentativo di recuperare su Lorenzo rischia poi tantissimo con un controllo al limite

4 - Che inizio per Pedrosa, che con il piede infortunato ha già superato Petrucci e Vinales!
4 - Marquez non fa scappare Lorenzo ed è a +0.422. Rossi a +2.839 dal campione della Honda

3 - Intanto Lorenzo e Marquez fanno gara a sé davanti a tutti
3 - Rossi all'ultima curva passa Dovizioso e torna in zona podio. Le Ducati provano a riprenderlo sul rettilineo, ma il Dottore va via

2 - Lorenzo primo, poi Marquez, Dovizioso, Rossi, Iannone, Smith, Pol Espargarò, Vinales, Petrucci e Pedrosa nei primi dieci
2 - Anche Iannone davanti a Smith
2 - Rossi torna quarto alle spalle di Dovizioso dopo aver superato Smith

1 - Partite benissimo le Ducati: Dovizioso subito quarto e poi terzo dopo aver superato Smith. Rossi 5° davanti a Iannone
1 - Via! Lorenzo parte a missile, poi Marquez e Smith. Male Valentino Rossi

- Partito il giro di ricognizione

- Cambio in extremis per Lorenzo, che in griglia ha deciso di montare la nera media sia davanti che dietro. Per Marquez anteriore media e hard sul posteriore
- Galbusera svela la scelta di Valentino Rossi: entrambe le gomme dure. Rossa sia sull'anteriore che sul posteriore per il Dottore
- Ci sono 42 gradi sull'asfalto, temperatura che permette ai piloti di scegliere tra gomme dure e medie. Potrebbero vedersi in pista strategie molto diverse
- Lorenzo in pole position dopo il giro mostruoso di ieri. A un'incollatura Marquez, poi Valentino Rossi che nel warmup ha mostrato un ritmo decisamente buono
- Tutto pronto a Brno, sta per iniziare l'undicesima prova del campionato di MotoGP

TAGS:
MotoGP
Gara
Brno
GP Repubblica Ceca
Lorenzo
Rossi
Marquez
Ducati

Argomenti Correlati

VOTATE

MotoGP, Lorenzo aggancia Rossi: Vale riuscirà a tornare leader solitario?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X