MotoGp, Dovizioso: "Se non vinco ci riprovo nel 2018". Lorenzo: "Non serve un miracolo"

L'italiano si gioca il Mondiale nell'ultimo Gran Premio della stagione a Valencia: "Stagione strepitosa". Lo spagnolo: "E' difficile ma c'è speranza"

MotoGp, Dovizioso: "Se non vinco ci riprovo nel 2018". Lorenzo: "Non serve un miracolo"

In casa Ducati si prepara tutto per l'ultimo e decisivo Gran Premio di MotoGp a Valencia. Dovizioso, che si gioca il titolo, si mostra sereno: "Se non vinco ci riprovo nel 2018. Non è finita ma la stagione è stata strepitosa. L'importante è aver fatto tanti passi in avanti ". Il compagno di squadra Lorenzo non è in lotta per il Mondiale ma prova a incoraggiare l'italiano: "È certamente difficile ma non serve un miracolo, c'è speranza".

A margine dell'apertura del nuovo Ducati Store di Milano, Andrea Dovizioso ha parlato della sua annata: "L'importante è aver fatto davvero tanti passi in avanti ed essere lì tra i primi". Per aggiundicarsi il Mondiale, Dovi deve vincere e sperare che Marquez non ottenga più del dodicesimo posto: "Non è finita ma la stagione è stata strepitosa. Non ci fermiamo qua". 

Per Jorge Lorenzo la stagione è stata complicata: "E' stato per me un anno difficile, normale dopo nove stagioni vissute con la stessa moto. Ma con un setup nuovo sono migliorati anche i risultati, come ha dimostrato il mio secondo posto in Malesia. L'anno prossimo andrà meglio". E su Dovizioso: "Il Mondiale a Dovizioso? È certamente difficile ma non serve un miracolo, c'è speranza. Marquez parte avanti in classifica, è favorito dai numeri ma chissà che non gli si rompa il motore... O non arrivi al traguardo per altri ragioni". 

TAGS:
MotoGp
Motomondiale
Dovizioso
Lorenzo
Valencia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X