Ducati, Ciabatti: "Non difficile convincere Lorenzo"

"Il valore della nostra moto ha facilitato la trattativa. Vogliamo riportare il Mondiale a Borgo Panigale"

foto lapresse

Dopo l'ufficialità del passaggio di Jorge Lorenzo in Ducati nella stagione 2017 della MotoGP, Paolo Ciabatti - team manager della casa di Borgo Panigale - ha svelato qualche retroscena: "L'approccio con Jorge è di qualche tempo fa, ma credo che il valore dimostrato dalla nostra moto abbia facilitato il tutto. Con una moto competitiva volevamo uno dei top rider in scadenza: abbiamo contattato anche Marquez".

Uno tra Iannone e Dovizioso dovrà salutare: "Non sarà una scelta facile".

La scelta di puntare per la prossima stagione sul campione del mondo in carica fa parte di un progetto partito da qualche anno in casa Ducati: "Nel momento in cui fossimo riusciti a mettere in pista una moto competitiva alla pari di Honda e Yamaha - spiega Ciabatti a Sky Sport - avremmo cercato di prendere uno dei top rider per cercare di riportare il titolo che manca dal 2010. Non è stato difficile convincere Lorenzo, l'accordo è arrivato in tempi brevi. Comunque c'erano diversi ottimi piloti in scadenza".

Nella prossima stagione uno tra Iannone e Dovizioso dovrà salutare: "Per Jorge è indifferente il compagno di squadra, rispetta entrambi e non ci ha dato indicazioni. Sono due professionisti e abbiamo parlato con loro per spiegare le nostre aspettative, credo si comporteranno come tali e non influirà il rendimento in gara. Comunque non abbiamo ancora deciso nulla e ci prenderemo un po' di tempo per capire chi dei due rimarrà in squadra".

TAGS:
Lorenzo
Ducati
Ciabatti
Marquez
Motogp