Formula1, il nuovo format qualifiche slitta a maggio

Rivoluzione rimandata, Ecclestone: "Il software di gestione del cronometraggio non è pronto"

Ecclestone, Ansa Foto

La rivoluzione delle qualifiche in Formula 1 non partirà dal primo Gran Premio di stagione, ma solo dal prossimo 15 maggio, sul circuito di Montmelò. A svelarlo il patron del circus, Bernie Ecclestone: "Volevamo partisse da subito, ma il software di gestione del cronometraggio non sarà pronto per quella data e quindi il nuovo format scatterà presumibilmente in Spagna, mentre in Australia si procederà con la solita qualifica".

Bisognerà quindi attendere per assistere al nuovo format che prevede sempre tre fasi della qualifica, ma con l'eliminazione del pilota più lento ogni 90 secondi, fino alla sfida finale a due tra i più veloci. Ecclestone spiega che avrebbe voluto introdurre anche altre novità, piuttosto particolari: "Avrei forse invertito l'ordine in griglia o aggiunto una penalità in tempo per rimescolare le carte, magari dando dei punti per la qualifica".

TAGS:
Bernie ecclestone
Formula 1
F1