F1, Vettel: "Basta ombrelline? Scelta ridicola"

Lauda: "Che idioti". Arrivabene: "Devono pensare a cose più importanti"

F1, Vettel: "Basta ombrelline? Scelta ridicola"

La scelta di Liberty Media di togliere le ombrelline continua a far discutere, critiche pesanti sono arrivate proprio da chi fa parte del circus. In particolare Niki Lauda e Sebastian Vettel hanno commentato pesantemente la scelta di Ross Brawn definendola ridicola e da idioti. Anche il team principal Ferrari Maurizio Arrivabene ha giudicato negativamente: "Forse dovrebbero pensare a cose più importanti".

Il presidente non esecutivo della Mercedes è stato il più duro: "Come si può essere così idioti? È una decisione contro le donne, l'emancipazione non c'entra - ha detto al Der Standard -. Basterebbe vestirle un po' di più. Penso sia un gran peccato eliminare una tradizione della Formula Uno, soprattutto perché tutto questo non favorisce il genere femminile. Le grid girl fanno parte della Formula 1 e dovrebbero farlo anche in futuro. Le “ombrelline” sono una cosa, donne in carriera un'altra. Se proseguiamo su questa strada, presto non ci saranno neanche più le cheerleader negli Usa".

Dall'austriaco al tedesco della Ferrari: "Credo che siano cose che non debbano cambiare e questa era una di quelle. È una bella tradizione e non si dovrebbe interromepere. Una scelta ridicola", il commento a Kolner Express. Poche parole, ma il circus non ha apprezzato la decisione di Liberty Media. Nel paddock di Melbourne tutti saranno più spaesati, con chi festeggeranno i piloti sul podio? Al momento, però, non è previsto nessun passo indietro.

TAGS:
Vettel
Lauda
Arrivabene
Ombrelline
Grid girl
Formula 1

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X