F1, Raikkonen: "Il mio futuro in Ferrari? Dipendesse da me…"

In Austria Kimi correrà il 99° GP alla guida di una Rossa: "Non so cosa succederà nel 2017, ma il team sa cosa penso"

Vigilia speciale per Kimi Raikkonen che in Austria correrà il suo 99° Gran Premio di F1 alla guida di una Ferrari. Il pilota finlandese difende l’operato della scuderia di Maranello nel Mondiale in corso: "Stiamo facendo del nostro meglio, come al solito la gente parla tanto ma dall’esterno è sempre facile giudicare". E sul suo futuro: "Ho un contratto per quest’anno, poi non so cosa succederà. Ma il team sa cosa penso".

Luglio sarà un mese molto caldo per Raikkonen, chiamato a guadagnarsi la riconferma in Ferrari anche per il 2017. La sensazione è che una decisione in tal senso - da parte della scuderia di Maranello - sarà presa proprio alla fine dell’estate. Dal canto suo il finlandese ostenta massima tranquillità: "Niente è ancora deciso. Ci sono sempre tante chiacchiere, ma non è una novità per me. E’ così da quando sono in Formula 1. La gente può discutere e dire quello che vuole, ma chi vede le cose da fuori capisce molto poco di quello che succede. Se fossi io a decidere sarebbe facile dire cosa accadrà, ma non dipenderà da me. Il team, comunque, sa cosa penso". Tradotto, Kimi vuole restare in Ferrari ancora un altro anno. Ma la testa, ora, è tutta sul presente e su una stagione che ancora non decolla. Anche se Raikkonen difende l’operato della Ferrari: "Noi esaminiamo sempre quello che facciamo dopo ogni weekend e cerchiamo di imparare da ogni cosa, sia negativa che positiva. Siamo riuscirti spesso a ribaltare weekend che sembravano difficili, poi è normale che ci possano essere contrattempi".

TAGS:
F1
Raikkonen
Ferrari
Austria

Argomenti Correlati

VOTATE

F1, la Ferrari deve riconfermare Raikkonen?